08 dicembre 2019

Spettacoli

Chiudi

01.07.2019

La seduzione di Violetta?
Un prodigio di modi musicali

Il personaggio di Traviata, ci conquista perdutamente per come è tratteggiato dalla musica. Violetta nella nostra società può essere considerata una sorta di donna libera che per amore giunge ad accettare valori che le sono estranei, quelli della famiglia di Alfredo, fino a realizzare un concetto d'amore superiore al proprio interesse, rinunciando ad Alfredo stesso. Ma non risulta irresistibile solo per questo. Il fascino di questo personaggio, che all'inizio della vicenda non brilla per grandezza d'animo, e il suo mutamento successivo, è espresso dalla musica. Se Julia Roberts riesce a conquistarci con il suo sorriso, la sua simpatia, i modi musicali in cui Violetta si presenta non sono meno seducenti. Violetta ci attrae di primo acchito perché è musicalmente bella, divertente e sensuale, maliziosa e civetta, disegnata con mille atteggiamenti differenti che la rendono un personaggio a pieno titolo. Il gioco della seduzione della sua femminilità ci appare già durante il brindisi, nella schermaglia amorosa con Alfredo dove gli rivolge la sua prima provocazione, con la ripresa della sua musica sulle parole «la vita è nel tripudio», per mostrarsi spudoratamente agghindata di agili abbellimenti, salti audaci, nel duetto «Un dì felice», sulle parole «Ah se ciò è ver, fuggitemi». Poi ci appare indifesa e ingenua quando senza volerlo riprende il canto di Alfredo «Di quell'amor, quell'amor ch'è palpito». Violetta è sensuale fino all'aggressività in «Sempre libera degg'io» , poi compare nella veste inedita d'una tragica, ma dignitosa intensità in «Amami Alfredo».

Elena Biggi Parodi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1