29 febbraio 2020

Spettacoli

Chiudi

04.11.2019

Francia e Italia incontrano
percorsi artistici differenti

France Odeon è una rassegna sul cinema francese che si è svolta a Firenze, giunta quest'anno all'undicesima edizione (29 ottobre - 1 novembre), con la direzione di Francesco Ranieri Martinotti e la nuova presidenza di Enrico Castaldi. Alla presenza dell'ambasciatore francese Christian Masset e dell'ambasciatrice italiana Teresa Castaldo, sono state presentate numerose pellicole, fra cui undici film in anteprima assoluta, in uscita in Francia in questi giorni. Vi hanno partecipato attori, fra cui Valeria Golino con il film Dernier amour, che è stata l'ospite d'onore, registi, produttori, distributori, oltre a un pubblico internazionale che ha presenziato con instancabile entusiasmo alla maratona ininterrotta di proiezioni in lingua originale con sottotitoli. Il cinema è solo l'ultima delle arti, in ordine di tempo, declinato particolarmente nelle varianti italiana o francese. I nostri due paesi sono legati da un rapporto speciale da oltre mille anni. Da quando nell'anno Ottocento Carlo Magno si fece incoronare imperatore del Sacro Romano impero dal papa, per legare il potere temporale a quello spirituale. Per diffondere ovunque la medesima pratica religiosa, la preghiera cantata secondo il rito vetero romano fu combinata con quella che si praticava nelle Gallie e nacque il Canto gregoriano. Per fissarla indelebilmente venne inventata la scrittura musicale e per questo le musiche scritte di entrambi i nostri paesi sono nate congiunte alla parola. A partire da quella prima tappa comune percorsi artistici differenti hanno continuato a destare reciproca attenzione.

Elena Biggi Parodi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie