06 aprile 2020

Spettacoli

Chiudi

21.11.2015

«Sporco Mondo», Grazia De Marchi
e le sue canzoni per l’ambiente

A più di dieci anni di distanza, torna stasera alla Fontana ai Ciliegi, a San Pietro in Cariano, lo Sporco Mondo cantato da Grazia De Marchi e suonato da Roberto (organetto) e Giancarlo (contrabbasso) Tombesi dei Calicanto e Alfredo Nicoletti alla chitarra.

Nel 2004 realizzarono questo album «ecologico» per Azzurra Music, su testi di Marco Ongaro e musiche del cantautore scaligero e di Roberto Tombesi, da sempre anima e leader del più importante ensemble folk del Veneto, e tra i più longevi in Italia nell’ambito della musica popolare.

Sporco Mondo consta di dodici brani che da varie angolature, più o meno direttamente, affrontano il delicato tema del degrado ambientale. Pezzi come Un miraggio, Mangia denaro e Ashoka 300 A.C. mettono insieme forza contenutistica e impatto immediato, in virtù della bellezza melodica e delle sentitissime interpretazione della De Marchi.

La collaborazione tra Grazia e Ongaro si è concretizzata anche nell’album Lasciatemi vivere (del 2000, cd uscito a nome della De Marchi sempre su testi di Ongaro) e per la divertente commedia musicale La cena della sposa; canzoni originali in dialetto veronese scritte dal cantautore (con alcuni inserti di canti popolari) per la regia di Nicola Dentamaro (recentemente e prematuramente scomparso), focalizzata sul tema del matrimonio, con la De Marchi protagonista sulla scena.B.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie