03 giugno 2020

Spettacoli

Chiudi

05.03.2020

Marracash ed Elisa, un duetto al «Neon»

Elisa e Marracash, le voci di «Neon - Le ali»
Elisa e Marracash, le voci di «Neon - Le ali»

Giulio Brusati Alle parti del corpo, anche immateriali, che compongono il disco «Persona» di Marracash - diviso in pelle, cuore, cervello, sangue, fegato, polmoni, ego, ca***, anima - mancavano le ali. Che sono arrivate adesso. Il prossimo singolo del rapper milanese si intitola infatti «Neon - Le ali», è un duetto con Elisa e uscirà stasera, a mezzanotte, cioè nel primo minuto di venerdì. É lo stesso Marracash a spiegare la genesi del brano: «Qualche mese fa, nel bel mezzo della notte e della mia crisi esistenziale, mi ha scritto Elisa. Si era filmata mentre cantava al piano un ritornello che aveva scritto appositamente per me, meraviglioso. Erano anni che parlavamo di fare qualcosa insieme, esattamente da In Radio (dal disco Status del 2015, ndr), un brano che avrei voluto cantasse lei ma che non eravamo riusciti a finalizzare. Quel messaggio ricevuto di notte aveva squarciato il buio della mia disperazione... Una delle migliori voci italiane di tutti i tempi aveva scritto una canzone per me, pensata apposta per me! Avevo bisogno di quella dose di fiducia, come di acqua nel deserto. Abbiamo parlato per ore, del passato, della depressione, di come siamo fatti». Per Marracash la cantautrice di Monfalcone è una vera amica. «Sì, Elisa è stata un’amica più di altri che si professano tali, e non solo quella sera». Ma «Neon - Le ali» non è rientrata tra le «body parts» di «Persona». E anche lo stesso rapper cresciuto alla Barona lo trova un fatto strano. «Incredibilmente non sono riuscito a inserirlo in Persona, per i tempi strettissimi, ma ora sono felice: Neon - Le Ali con la partecipazione di Elisa uscirà a mezzanotte e spero che rischiarerà anche un po’ il vostro buio!». Davvero una scelta inedita proporre un brano così, unito concettualmente all’album ma slegato e pubblicato a mesi di distanza da «Persona». Considerato da Rolling Stone Italia il disco del 2019, arrivato al primo posto delle classifiche italiane, il sesto album da studio di «Marra» (che di nome fa Fabio Bartolo Rizzo) è condiviso con rapper giovani come Tha Supreme, controversi come Massimo Pericolo e popstar come Mahmood, Cosmo e Coez. Probabilmente li ritroveremo, con Elisa ed Elodie, in concerto all’Arena di Verona la sera del 22 maggio. «Sarà una data speciale», ha detto Marracas. «un’occasione per festeggiare il disco, con ospiti e sorprese, in una cornice magica». Ed è pure il suo compleanno! •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie