19 febbraio 2020

Spettacoli

Chiudi

27.10.2014

La musica greca e un nuovo cd del conservatorio

L'auditorium Montemezzi
L'auditorium Montemezzi

Il conservatorio Dall'Abaco, domani alle 18 all'auditorium Montemezzi, presenterà «Pictures in blue and white», concerto con la partecipazione del pianista Erato Alakiozidou in collaborazione con l'Ufficio internazionale del conservatorio stesso. Si tratta di un percorso attraverso la musica greca contemporanea con musiche di Constantinidis, Papaioannou, Skalkottas, Hadjidakis, Tsoupaki, Astrinidis, Antonou, Couroupos, Koumendakis e Tsiligiridis. Ingresso libero.
Mercoledì invece, sempre alle 18, sarà presentato il nuovo cd prodotto dal Conservatorio. Si tratta di un progetto didattico coordinato dalla docente di storia della musica, Laura Och, che ha proposto a un gruppo di studenti di approfondire alcune tematiche musicali legate all'ambiente culturale cittadino, studiando e riportando all'ascolto diverse composizioni sconosciute, o di rarissima esecuzione, custodite nel Fondo musicale della Biblioteca Civica.
Il progetto, grazie alla collaborazione degli insegnanti di diverse discipline, si è concretizzato in una produzione discografica corredata da un libretto che fornisce anche notizie storiche inedite sugli autori delle musiche eseguite. Né è risultata una piccola antologia legata a vario titolo all'ambiente culturale veronese, i cui autori, vissuti fra il XVII secolo e l'inizio del XX, sono Stefano Pesori, Domenico Zanatta, Giulio Ricordi, Luigi Ravignani, Angelo Bottagisio, Virginia di San Bonifacio. La registrazione e il restauro audio sono stati curati dal professor Federico Zandonà, docente di composizione e nuovo direttore del conservatorio per il triennio 2014-2017. G.V.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie