29 gennaio 2020

Spettacoli

Chiudi

25.11.2019

Incantano i Musici di Santa Cecilia tra Puccini e Gounod

I Musici di Santa Cecilia
I Musici di Santa Cecilia

Grande festa musicale a San Tomaso per il ventennale dei Musici di Santa Cecilia: come ogni anno, nella ricorrenza della santa protettrice dei musicisti la compagine ha offerto al pubblico veronese un concerto di ampio respiro. La scelta è andata a una composizione di particolare significato: la Messe Solennelle en l’honneur de Sainte Cécile di Charles Gounod (1855) per soli, coro e orchestra: i solisti Piera Pelanda soprano, Alessandro Pighi tenore e Tommaso Quanilli baritono, insieme a coro e orchestra de I Musici di Santa Cecilia, erano diretti da Dorino Signorini, anima e motore della bella realtà musicale veronese fin dalla sua fondazione. Il concerto è iniziato sulle note del breve e intenso Requiem di Giacomo Puccini per ricordare la recente scomparsa di Roberto Puliero; seguiva la Messa di Gounod, opera di vaste proporzioni che contiene nelle sue varie parti momenti di forte ispirazione, nei quali si coglie la grande maestria compositiva del musicista francese. L’orchestrazione ha punti di grandissimo impatto: l’inizio del Gloria con il corno sostenuto da arpe e archi, o l’inizio del Credo dove gli ottoni, punteggiati dagli archi in controtempo, creano un tappeto sonoro sul quale possono dipanarsi le voci. Il coro, che ha una parte davvero impegnativa anche per l’estensione richiesta alle singole sezioni, si è comportato magnificamente; l’orchestra, formata anche da molti giovanissimi strumentisti ha seguito con duttilità il gesto preciso e il pensiero di Dorino Signorini; i solisti hanno avuto esiti non sempre equilibrati soprattutto nei brani d’insieme, forse per una certa difformità nell’emissione. In generale comunque una esecuzione molto positiva con attimi di intensa emozione, dall’esplosività di Et resurrexit all’intimo sentimento dell’offertorio. Singolare la conclusiva triplice invocazione Domine Salvam fac rem publicam. •

Chiara Zocca
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1