20 ottobre 2019

Spettacoli

Chiudi

16.02.2019 Tags: Verona , Ultimo attuale corpo sonoro , Le fughe de le matonele

«Il male accade»
Il ritorno degli Uacs
non lascia scampo

Rock tra impegno civile, urgenza espressiva e scavo interiore. Non c’è nulla di facile, nulla di consolatorio, nulla di leggero nella proposta musicale dell’Ultimo Attuale Corpo Sonoro, la rock band veronese che ieri sera al Giardino di Lugagnano ha presentato il nuovo album, “Il male accade”. Violenza verbale, sesso come scontro fra i corpi, passioni come veleno dell’anima: il rock degli UACS non lascia scampo.

In un set di un’ora e dieci minuti (preceduti da Le Fughe de le Matonele – poesia blues in dialetto), il quintetto ha proposto tutto il nuovo album e un paio di brani dal precedente “Io ricordo con rabbia” (2012), il loro disco più politico. 

GBR
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1