03 giugno 2020

Spettacoli

Chiudi

13.03.2020

Francesca Michielin «Ora la musica deve andare avanti»

La cantautrice vicentina Francesca Michielin
La cantautrice vicentina Francesca Michielin

ROMA Mentre tutto si ferma, c’è chi va avanti nonostante tutto. Francesca Michielin, in controtendenza rispetto anche a tanti suoi colleghi, ha deciso di non bloccare il suo progetto discografico per l’emergenza coronavirus e oggi esce il nuovo album «Feat (Stato di Natura)», per Sony Music: 11 tracce con 11 collaborazioni eccellenti. Da Fabri Fibra a Gemitaiz, dai Maneskin a Max Gazzè, passando per Elisa e Dardust, Carl Brave, Coma_Cose. E ci sono anche Shiva, Tagaki&Ketra e Fred de Palma, Charlie Charles e Giorgio Poi. «Ho pensato che andare avanti potesse essere un messaggio bello e di speranza. La musica può e deve andare in questo momento», spiega Francesca. «Siamo in casa e dobbiamo rimanerci, solo così potremo farcela: la musica ci può fare compagnia». Il viaggio del nuovo disco, che si muove tra urban e natura e spazia tra sonorità molto diverse, era già iniziato qualche settimana fa con i primi singoli estratti e con tre live che dovevano essere momento d’incontro con il pubblico e si sono trasformati in eventi streaming. «Feat è tutto giocato sul tema dell’incontro e del confronto su più fronti: natura e città, presente e passato (e futuro), le undici collaborazioni stilisticamente molto lontane tra loro». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie