19 settembre 2019

Spettacoli

Chiudi

18.08.2019 Tags: Francesco Motta , La Rappresentante di Lista

Bagno di folla per Motta, ma La sorpresa è la Rappresentante di Lista

 

Trovarsi al concerto di Motta, alla Festa di Radio Onda d’Urto, e rimanere sorpresi dalla band di apertura, La Rappresentante di Lista. Ormai non succede quasi più: restare affascinati dal gruppo-spalla, ma è quello che è successo a Brescia, nell’area concerti della rassegna estiva organizzata dalla radio antagonista (prima dei due si sono esibite anche Le Capre a Sonagli).

Sul palco, un collettivo formato da uomini e donne, multistrumentisti e inclini ad accentuare il beat. Al centro c’è lei, Veronica Lucchesi, ipnotica come la prima Elisa, consapevole del suo corpo, un magnete da cui è difficile distogliere lo sguardo. Una in fila all’altra, scivolano via canzoni pop dai ritmi tribali, con suoni electro dance e con ritornelli limpidi, eppure profondi: “Questo corpo”, “Ti Amo (nanana)”, “Maledetta tenerezza”… Ci si rende conto che non ce n’è per nessuno: se le radio promuovessero i singoli della Rappresentante, in vetta alle classifiche ci sarebbe lei, con un uno dei brani del nuovo disco, “Go go diva”.

 

 

Motta, salito sul palco dopo di lei, ha dovuto impegnarsi per catturare l’attenzione del pubblico (VIDEO: IL CONCERTO DI MOTTA).

Più di una volta è sceso dal palco per andare ad abbracciare e a incitare le prime fila. «Iniziamo la terapia…», dice prima di iniziare il concerto, a testimonianza del fatto che tanti vanno dallo psicanalista, mentre Motta ha scelto di analizzarsi scrivendo canzoni. E non ha problemi ad ammettere di aver paura di invecchiare: «Tanto sapete che io sono sempre stato sincero…», ammette. E poi rivela che lì, al concerto, c’è la persona che conta di più nella sua vita. In effetti tra palco e transenne si riconosce una ragazza bionda:è l’attrice Carolina Crescentini, sua fidanzata e sua prima fan.

L’apice del concerto è “Dov’è l’Italia”, un brano che aveva bisogno di ascolti ripetuti, altro che passaggi-lampo a Sanremo!

Giulio Brusati
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1