16 luglio 2019

Spettacoli

Chiudi

06.07.2019

Aevea Piano Prize, al vincitore la pubblicazione in un disco

La pianista Natalia Sokolovskaya
La pianista Natalia Sokolovskaya

Una nuova competizione pianistica internazionale, Aevea Piano Prize, parte domani nella Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico. Si tratta di un progetto originale: infatti la formula del Aevea Piano Prize è di offrire al vincitore l’occasione di entrare direttamente nel circuito discografico internazionale. Al primo dei sei finalisti che ascolteremo in sala Maffeiana domani a partire dalle 9 per una maratona che si concluderà nel tardo pomeriggio, alla fine di una dura selezione con partecipanti da tutto il mondo, verrà data l’occasione di vedere la sua prova pubblicata in disco. Grazie al sostegno dell’etichetta Onclassical, sarà garantita la produzione in audio ad alta definizione e la diffusione presso i maggiori canali musicali, da Naxos per la distribuzione, a Spotify e Apple Music, ITunes per l’ascolto online. Ogni candidato avrà a disposizione 90 minuti per registrare un repertorio della durata minima di 55 e massima di 70 minuti (repertorio monografico di autore romantico). Per ottenere un risultato di qualità, MinJung Baek, Lovre Marusic, Federico Pulina, Evgeny Starodubtsev, Alexey Sychev e Marc Pierre Toth sarà data la possibilità di perfezionare la propria esecuzione con ritocchi nei giorni successivi a quello del concorso, grazie alla disponibilità dell’Accademia Filarmonica. La Giuria sarà formata dai pianisti Katarina Krpan, Epifanio Comis, Federico Gianello, Sabrina Reale e dal artist manager Cesare Venturi. Il concorso si avvale della collaborazione del tecnico del suono Alessandro Simonetto e del tecnico accordatore Andrea De Biasi ed è organizzato dall’Associazione Musicale “Scipione Maffei”. La partnership tra Accademia Filarmonica e Aevea Piano Prize frutta un regalo al pubblico veronese, un concerto, che sarà anch’esso registrato per Onclassical, in cui la pianista Natalia Sokolovskaya interpreterà i Concerti di Chopin (nella versione originale per quartetto d’archi) col Quartetto Accademia, formato da Paolo Ghidini, Agnese Tasso, Eva Impellizzeri, Michele Ballarini. Il concerto di Sokolovskaya con il Quartetto Accademia è previsto lunedì alle 20.30 in Sala Maffeiana, ad ingresso libero. Prima dell’inizio del concerto verrà reso noto il nome del vincitore del primo Aevea. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1