18 settembre 2020

Spettacoli

Chiudi

27.12.2016 Tags: Musica

Laura Masotto e il suo violino
tra classica, teatro e underground

Laura Masotto con Claudio Bisio, violino... a tre mani
Laura Masotto con Claudio Bisio, violino... a tre mani

Trentun anni vissuti con il violino tra le braccia e la luce negli occhi, quella di chi crede profondamente in ciò che fa. Sono alcuni dei tratti distintivi della musicista veronese Laura Masotto.

Se n’è reso conto anche Claudio Bisio, che l'ha voluta per oltre 100 date della pièce «Father and Son».

«Abbiamo fatto spettacoli ovunque, con tre repliche al teatro Nuovo di Verona», spiega Laura. Lo spettacolo è stato proiettato nei cinema italiani in diretta streaming per le scuole superiori, e nel 2017 ripartiremo in tour».

La rappresentazione, dopo l'esordio avvenuto nel giugno 2014 a Ravenna, ha finito per entrare anche nella trasmissione «Che tempo che fa» dal teatro Creberg di Bergamo.

«Sono stata scelta con un'audizione di tre ore svoltasi a Genova», svela la Masotto. «Mi hanno fatto suonare di tutto: classica, moderna, improvvisazione. C'erano il regista Giorgio Gallione, l'autore Silvestri e un serissimo Claudio Bisio. Collaborandoci ho poi ritrovato il Bisio che conosce tutta Italia, quello simpatico ed energico». Prima del casting l'aveva consigliata anche Bollani. «A Ravenna tra il pubblico c'era Riccardo Muti», ricorda emozionata Laura. «A fine spettacolo ha cenato con noi, riempiendoci di complimenti. Ma ho anche potuto conoscere Paola Cortellesi, Gianni Morandi, i Negramaro, Nina Zilli, Luciana Littizzetto e tanti altri». Laura ha alle spalle diversi anni di attività nell'underground - che frequenta tutt’oggi - con il gruppo rock Le Maschere di Clara.

Si tratta del progetto sperimentale che condivide con il fratello Lorenzo e con il batterista Bruce Turri. «Mi sento rappresentata da quello che suono con loro, ma mi è sempre piaciuto spaziare», sottolinea. E i suoi progetti musicali non sono finiti qui.

«Suono anche con la cantante americana Lisa Simmons. Il progetto si chiama NoteSpeak. Abbiamo appena fatto un concerto per Sofar a Milano. Ho anche suonato in alcuni dischi che usciranno a breve di Lorenzo Masotto, Maria Messina, Eleuteria Arena, Intercity, Marco Tuppo, Mads Dj, Andrea Andrea e Pan del Diavolo».

Laura collabora anche con Lady Coco di Roma, con cui suona musica black/soul, e ha un progetto di videoinstallazioni e musica con Elena Crisanti, con cui si è esibita alla Bologna Design Week.

Da quasi quattro anni, inoltre, suona con i Dissonant, un trio composto con il dj Mads e la cantante e violoncellista Eleuteria. «Proponiamo rivisitazioni, dall'elettronica alla musica moderna. Lavoriamo a stretto contatto con il mondo della moda, in particolare con Pinko».

Con loro la giovane veronese è stata anche a Londra, Parigi e Atene: «Ho sempre sperato di vivere di musica. Si spendono tante energie ma mi sento fortunata».

Francesco Bommartini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie