25 giugno 2019

Spettacoli

Chiudi

04.06.2019

Per Lina Wertmuller è arrivata l’ora dell’Oscar alla

Lina Wertmuller
Lina Wertmuller

ROMA «Un Oscar alla carriera non ci starebbe male»: il desiderio della figlia Maria, espresso a Cannes solo pochi giorni fa, è stato ascoltato. Lina Wertmuller riceverà l’Oscar alla carriera. Glielo avrà promesso Leonardo DiCaprio che al festival a sorpresa l’ha cercata e ha voluto stringerle la mano (in una foto storica scattata da Pietro Coccia, il fotografo scomparso oggi che il mondo del cinema italiano sta piangendo)? La sua storia e la sua filmografia sono ricche di record e ora che ha superato i 90 anni e dei premi avuti e mancati quasi non le importa più nulla, il riconoscimento annunciato ieri dall’Academy of Motion Pictures è davvero il coronamento di una vita. Lina Wertmuller, nata a Roma il 14 agosto 1928, è stata la prima donna candidata all’Oscar come migliore regista per il film «Pasqualino Settebellezze» nella cerimonia del 1977, 5 anni prima era stata la prima donna in concorso a Cannes, con «Mimì metallurgico» 1972. Con lei il 27 ottobre agli Annual Governors Awards dell’Academy ci saranno altri tre premiati per la carriera: David Lynch, Wes Studi e Geena Davis. Riconoscimenti, sottolinea l’Academy, orientati alla maggior valorizzazione delle donne e dei gruppi sotto rappresentati. L’opera della Wertmuller, i suoi film di rottura negli anni ’70 sono da sempre molto amati anche all’estero e sono tante le rassegne nel mondo a lei dedicate e, dopo quella di marzo a Londra, una imminente è prevista a Manchester quest’estate. Tra le tante opere «Pasqualino Settebellezze» resta il film più famoso e con esso il sodalizio con Giancarlo Giannini che per la Wertmuller ha una vera e propria venerazione. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1