11 dicembre 2019

Spettacoli

Chiudi

13.05.2019

Maradona e Sir Elton un fuori concorso da urlo

La locandina del film «La vita di Maradona» di Asif Kapadia
La locandina del film «La vita di Maradona» di Asif Kapadia

ROMA Un fuori concorso da urlo, quello di questo 72° Festival di Cannes, che ha il coraggio e la forza di mettere in campo due divi come Maradona ed Elton John, capaci di fare ombra a tutti sul tappeto rosso, star hollywoodiane comprese. Solo sei film in questa sezione, di cui appunto due biopic che vengono dall’Inghilterra, Rocketman e La vita di Maradona; un fantasy, La Belle Époque; una serie tv (Too Old to Die Young) firmata da Nicolas Winding Refn, un sequel su un amore senza fine come Les plus belles annes d’une a vie di Claude Lelouch e, infine, Hors Normes (The Specials) di Olivier Nakache ed Eric Toledano. Intanto Rocketman di Dexter Fletcher, che racconta l’incredibile vita da favola del musicista che da timido pianista prodigio, Reginald Dwight, diventa superstar internazionale con il nome di Elton John (Taron Egerton). Una storia accompagnata dalle canzoni più amate di Elton John e con nel cast Jamie Bell, nei panni del paroliere di lunga data di Elton, Bernie Taupin; Richard Madden nel ruolo del primo manager, John Reid, e Bryce Dallas Howard nei panni della madre del musicista pop, Sheila Farebrother. La vita di Maradona di Asif Kapadia (esperto in biopic, da Senna ad Amy Winehouse) arriva al seguito di tanti documentari e fiction dedicati al Pibe de oro mai dimenticato dai tifosi del calcio. Ma questa volta grazie alla collaborazione con la famiglia del calciatore, il regista sembra aver avuto accesso a centinaia di ore di filmati di repertorio mai visti. La Belle Époque di Nicolas Bedos (Francia) ha come protagonista Victor, un sessantenne disilluso, che vede la sua vita sconvolta il giorno in cui Antoine, brillante imprenditore, gli propone un’attrazione di un tipo nuovo: mescolando fuochi teatrali e rievocazione storica, questa azienda propone ai suoi clienti di tornare nell’epoca di loro scelta. Victor sceglie allora di rivivere la settimana più importante della sua vita: quella in cui, 40 anni prima, incontrò il grande amore. Too old to die young di Nicolas Winding Refn è una serie tv che segue invece le vicende di un agente di polizia alla caccia dell’uomo che ha ucciso il suo collega. E questo attraverso un mondo popolato da killer, soldati della Yakuza, assassini dei cartelli della droga messicani, mafiosi russi e gang di teenager assassini. Nel cast figurano Miles Teller, John Hawkes, Jena Malone. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1