28 settembre 2020

Spettacoli

Chiudi

20.07.2020

Uno «Scambio di persona all'italiana» sul palco dell'Arsenale

Una scena dello spettacolo
Una scena dello spettacolo

Un'impiegata frustrata e senza voglia di lavorare commette un errore che le cambierà la vita: inverte la pratica di Omar Allevi, un ricercatore italiano che ha richiesto il passaporto per lasciare l'Italia, con quella di Omàr Allawil, un rifugiato iracheno che ha invece chiesto asilo politico per rimanere in Italia.

È il filo conduttore dello spettacolo della compagnia Micromega "Scambio di persona all'italiana" in programma questa sera alle 21.15 alla Corte Ovest dell'ex Arsenale: una satira dissacrante e implacabile sull’Italia di oggi, fuga di cervelli e immigrazione, truffe bancarie e imprenditori, cuori infranti e familismi, burocrati e stagisti.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie