20 aprile 2019

Spettacoli

Chiudi

04.02.2019 Tags: Molleggiato , Mediaset , Canale 5 , Verona , Adrian , Adriano Celentano , Nino Frassica , Sergei Polunin , Giovanni Storti , Francesco Scali , Natalino Balasso , Milo Manara , Lorenzo Jovanotti , Ben E. King , Aldo , Giacomo , Adrian

Torna «Adrian»
E il Molleggiato
sfida l'audience

Balasso e Celentano
Balasso e Celentano

«Confesso di aver scientemente sabotato gli ascolti di Canale 5. E ho intenzione di rifarlo. Sabotando l' audience per altre sei volte, fino a che di tutti i 6 milioni iniziali di spettatori, non ne rimarrà che uno soltanto. Ed è lui quello che cerco… Lui salverà il mondo». Tremate, palinsesti di Mediaset: stasera dopo “Striscia la notizia” torna “Adrian”, il film d’animazione ideato e diretto da Adriano Celentano. Nella puntata dello scorso lunedì, la terza, in diretta come tutte le altre dal teatro Camploy, il Molleggiato ha confessato il suo piano a padre Nino Frassica: sabotare gli ascolti per arrivare a individuare quell’unico ragazzo, un ribelle come Adrian, il protagonista del suo «anime». Un giovane eroe che combatte contro la dittatura del «Santissimo ascolto».

 

IL MISTERO. Celentano riesce a mantenere segrete tutte le mosse di “Aspettando Adrian”, lo show che precede la messa in onda del film di animazione con i personaggi disegnati da Milo Manara. La convocazione di quattro coristi, domenica scorsa, avrebbe mandato in fibrillazione i fan: Adriano canta? E cosa servono altre voci di supporto? Non basta la band? E via con dubbi e ipotesi. Invece dal Camploy non è trapelato nulla e la sorpresa, in teatro e a casa, davanti alla tv, è stata totale. Adriano è entrato in scena e ha cantato due brani: “Pregherò”, la versione italiana di “Stand by me”, il classico soul di Ben E. King, e “Hot dog buddy buddy”, un brano del ’56, inciso da Bill Haley & His Comets, quelli di “Rock around the clock”. Entrambe le canzoni fanno parte da sempre del repertorio del Molleggiato e in rete c’è una versione di “Hot dog…” con un giovane Lorenzo Jovanotti. E stasera cosa farà? Canterà di nuovo? Mistero!

 

GLI OSPITI. Ad alzare la temperatura ci penseranno gli ospiti. Oltre a Frassica e all’altro frate, Francesco Scali, «addetti» alla selezione di persone che possano salvare il mondo con la loro bellezza (non solo fisica – ed è questo uno dei tanti messaggi poco televisivi e poco conformi di “Adrian”), ci sarà – crediamo, perché le sorprese non mancheranno – Natalino Balasso, sempre più caustico nei suoi monologhi, ben sorretto da Giovanni Storti (di Aldo, Giovanni e Giacomo), davvero un’ottima spalla. E a proposito di bellezza, da segnalare la presenza di Sergei Polunin, ballerino «maledetto», star controversa della danza mondiale, un provocatore (vedi box) che abbina a un talento smisurato un animo contradditorio e idee da estremista. Se Polunin ballerà e basta, non si potrà che applaudire la sua bravura inarrivabile; se parlerà ed esprimerà le sue idee, prepariamoci a una bufera mediatica.

 

I BIGLIETTI. Per assistere alla proiezione di “Adrian” al Camploy e allo spettacolo “Aspettando Adrian” sono disponibili i biglietti sul sito geticket.it, per stasera e anche per le prossime puntate, fino a lunedì 4 marzo. I biglietti – nominali e acquistabili solo 2 per volta – vanno ritirati dalle 19 alle 20 alla biglietteria del teatro di Veronetta. L’ingresso al Camploy non sarà possibile dopo le 20.30.

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1