18 aprile 2019

Spettacoli

Chiudi

17.03.2019

«Mascio e femena li creò» in scena ad Arbizzano

Un momento dello spettacolo
Un momento dello spettacolo

Alle 17, nella sala civica polifunzionale di Arbizzano (villa Albertini), l’ultimo appuntamento della rassegna teatrale di primavera è affidato alla compagnia teatrale “El Gavetin” di Negrar che porta in scena “Mascio e femena li creò”, grande interpretazione di Franco Antolini per la regia di Massimo Totola e con l’accompagnamento della fisarmonica suonata da Riccardo Gatti.

“Le diversità tra l’uomo e la donna sono il tema di questo viaggio tra i secoli che, sin dalle origini del mondo ai giorni nostri, ci separa e ci unisce in due universi, due mondi, due modi di pensare e di vivere” spiega l’attore e anima del Gavetin. “Un racconto appassionante e divertente che attraversa la storia, che gioca con umorismo e ironia tra i generi e le loro differenze descrivendo situazioni, usi, costumi e usanze di una società maschilista di un tempo, così lontana dalla realtà odierna. Un ritratto comico, a volte sarcastico sia dell’uno che dell’altra, che contrappone la presunzione dominante del maschio alla natura imprevedibile e affascinante della donna.” Biglietto d’ingresso: 8 euro; gratuito under 12. Prenotazione posti al numero 340 7310922. Al termine dello spettacolo, aperitivo in compagnia.

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1