20 agosto 2019

Spettacoli

Chiudi

16.07.2019

Màscare, putte, pitòchi e barcarioi: in scena la Barcaccia

Quando Roberto Puliero, patron della compagnia La Barcaccia, debutta con un nuovo spettacolo teatrale fa sempre centro, come è accaduto all'Arsenale padiglione ovest dove per la rassegna Teatro nei cortili l'attore e regista che festeggia col gruppo mezzo secolo di palcoscenico, ha debuttato nelle vesti di Pantalon 'de Bisognosi in Màscare, putte, pitòchi e barcarioi, sulle tracce di La putta onorata di Carlo Goldoni in cui si possono intravedere spunti da Il ventaglio, I Rusteghi, Il campiello e altri testi sempre dell'Avvocato veneziano.

Oltre al divertimento regalato al folto pubblico da un allestimento ben fatto e ben recitato che mette un campo nobili spiantati, innamorati improbabili, borghesi arricchiti, faccendieri, servitori, gente di gondola e donne scaltre, la commedia ha messo in risalto nella commistione di lingua, dialetto veneziano e vernacolo veronese, la bellezza della lingua del popolo e di certe parole dialettali come ad esempio "molesina" che riferito ad una donna significa morbida e fa pensare anche ad un certo tipo di insalatina di campo dalle foglioline graziose dette appunto "molesini" come si dice a Verona. Si replica tutte le sere fino a domenica 21 luglio alle 21,15.

Michela Pezzani
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1