05 aprile 2020

Spettacoli

Chiudi

12.02.2020

L'antico carnevale di Cerna fa tappa a Valgatara

La locandina dell'evento
La locandina dell'evento

Le origini del carnevale, in particolare di quelli nati e fioriti in paesi montani, e l’antica tradizione carnevalesca di Cerna, frazione di Sant’Anna d’Alfaedo. C’è questo e molto di più nel libro “Il Bello, il Brutto, il Matto”, scritto dall’antropologo veronese Alessandro Norsa. Il libro viene presentato stasera, mercoledì 12 febbraio, alle 20.30, a Valgatara di Marano nella sala incontri di Valpolicella Benaco Banca in via dell’Artigianato 5.

 

Con l’autore dialoga Fiammetta Serego Alighieri, vice presidente del Ctg Valpolicella Genius Loci e accompagnatrice culturale. L’ingresso alla serata è libero. Info: tel. 368 7086616.

 

Nel volume di Norsa l’antico carnevale di Cerna viene comparato ad alcuni carnevali sia dell’arco alpino sia europei, passando dal Portogallo alla Bulgaria, che offrono importanti similitudini e spunti di confronto tra riti e miti che li hanno generati. Nei paesi di montagna, infatti, questi riti hanno conservato maggiormente inalterate le loro caratteristiche più arcaiche grazie all’isolamento geografico. Il Carnevale di Cerna dunque, unico di questo tipo nel territorio veronese, viene esaminato dall’antropologo come testimonianza di queste antichissime tradizioni che affondano le loro radici in epoche molto arcaiche. 

Camilla Madinelli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie