07 agosto 2020

Spettacoli

Chiudi

12.07.2020

«In una notte blu», la magia sotto le stelle

Barbara Casini salirà sul palco del Teatro Salieri FOTO DIENNE
Barbara Casini salirà sul palco del Teatro Salieri FOTO DIENNE

Teatro, poesia, musica e danza alla luce della luna. È la nuova rassegna «In una notte blu», lanciata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Legnago, grazie all’ideazione e al progetto artistico di Alessandro Rinaldi, alla produzione esecutiva di Paola Mattiazzi, collaboratrice del sindaco Graziano Lorenzetti per la creazione di eventi culturali in città, e al sostegno organizzativo di alcune realtà associative. La proposta, che unirà linguaggi espressivi diversi in un felice connubio tra artisti locali già attivi sul territorio ed altri noti a livello nazionale e internazionale finora mai ospitati nel Legnaghese, si declinerà in tre serate, tutte con inizio alle 21.15, da questa sera, domenica 12 luglio fino al prossimo 29 luglio.

 

Come speciale palcoscenico è stato scelto il giardino del centro ambientale archeologico di via Fermi dove gli spettatori potranno accedere, a causa delle misure anti Covid, in un numero massimo di 150. Per organizzare al meglio l’afflusso è stata richiesta la prenotazione telefonica all’ufficio Cultura del Comune (0442. 63.49.58, dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 12.30), ma nel caso in cui rimanessero posti liberi è possibile presentarsi anche poco prima dell’inizio degli spettacoli. «Il format delle tre serate - spiega Paola Mattiazzi - è stato concepito per creare qualcosa di innovativo, in grado di richiamare forme d’arte diverse e di unirle in un contesto inedito al quale daranno ulteriore prestigio l’originalità delle proposte e il calibro degli artisti».

 

Ad inaugurare la rassegna sarà «Amore che è fiamma», omaggio a Vinícius de Moraes e alla musica brasiliana che vedrà protagonisti la cantante, chitarrista e cantautrice Barbara Casini considerata dalla critica la più importante interprete di pezzi brasiliani in Italia, ed il pianista Seby Burgio, intervallati dalle letture di Alessandro Rinaldi. Casini, che è rimasta per lungo tempo in Brasile approfondendone la cultura, ha collaborato con i più significativi nomi del jazz italiano e internazionale, come Enrico Rava, Stefano Bollani, Phil Woods, Lee Konitz, Toninho Horta e Guinga, approdando poi alla guida di diversi gruppi con i quali ha inciso una ventina di Cd. Il suo ultimo lavoro «Viva eu», registrato in Brasile con Toninho Horta e nomi illustri della canzone brasiliana, è uscito lo scorso 16 giugno per l’etichetta Encore. Pianista jazz ma non solo è anche Burgio, che affianca la passione per la musica brasiliana, argentina ed etnica a quella per il pop. «In una notte blu» proseguirà il 19 luglio con «Pantalone impazzito», viaggio di Eleonora Fuser e Pierdomenico Simone tra le maschere della Commedia dell’Arte, ed il 29 con «Hermoso tango», danza, musica e poesia sulle note di tango e milonga con i danzatori Giovanni Giggio e Lucia Bellinello. •

Elisabetta Papa
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie