21 novembre 2019

Spettacoli

Chiudi

14.04.2019

Il talento dei più giovani nel gran gala del Salieri

Il teatro Salieri
Il teatro Salieri

Arriva alle battute finali il decimo Concorso internazionale giovani musicisti Antonio Salieri, promosso dall’Accademia di musica Salieri con il patrocinio di Regione, Provincia, Comune, Fondazione Cariverona, Fondazione culturale Antonio Salieri, Lions club Legnago, gruppo alpini e Fondazione Fioroni insieme ad altri enti, istituzioni del territorio e diversi sponsor locali, tra i quali Fondazione Cattolica Assicurazioni, il gruppo Giordano e Unicredit. Dopo le ultime audizioni, che hanno visto esibirsi i 250 concorrenti - tutti tra i cinque ed i 30 anni, provenienti da Italia, Europa, e diversi paesi extraeuropei - questa sera alle 20.45, al teatro Salieri, si terrà infatti la serata di gala durante la quale, in una sorta di piccoli concerti, si esibiranno tutti i vincitori delle borse di studio Giuseppe Magnani già assegnate per le cinque sezioni nelle quali è suddiviso il concorso: pianoforte, archi, fiati, arpa e musica da camera strumentale/vocale. Oltre al Premio Antonio Salieri, che prevede un assegno di duemila euro ed un concerto con I Virtuosi italiani, verranno poi assegnati altri riconoscimenti tra i quali i nuovi Antonio Salieri Chamber Music e Premio Enrico De Mori; il Premio Salieri young ed il Premio Enfant Prodige Laura Palmieri, destinato al miglior pianista delle sezioni di età compresa tra i 7 e i 13 anni ed ideato in ricordo dell’indimenticata professoressa veronese Laura Palmieri. La giuria Premio Salieri è presieduta dal maestro Alberto Martini e composta da docenti di conservatorio e musicisti noti a livello italiano ed europeo. Alla serata di gala interverranno, tra gli altri, il maestro Davide De Togni, direttore artistico del concorso, il basso Marco Vinco, presidente dell’Accademia Salieri, la sua vice Emanuela Mattioli, che presenterà l’evento, Anita Palmieri, sorella di Laura, l’avvocato Stefano Giuseppe Gomiero, presidente della fondazione culturale Antonio Salieri e il sindaco Clara Scapin. Non ci sarà invece, contrariamente a quanto inizialmente previsto, il direttore d’orchestra Daniele Gatti, trattenuto all’estero da impegni professionali. Il maestro arriverà in città il prossimo 7 maggio, per la Giornata Salieriana. Nell’occasione gli sarà conferita la cittadinanza onoraria.

Elisabetta Papa
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1