20 ottobre 2019

Spettacoli

Chiudi

14.09.2019

«Callas» di Ersiliadanza: prima
nazionale stasera al Camploy

Callas (foto di Stefano Falezza)
Callas (foto di Stefano Falezza)

Stasera alle 21 al Teatro Camploy la compagnia Ersiliadanza proporrà in prima nazionale «Callas» con coreografia e regia di Laura Corradi. Seguirà domani una replica alla stessa ora. «Sono saliti tutti a bordo? Possiamo partire? Si è imbarcata anche lei, la grande Callas. La nave saluta e il viaggio ha inizio. Si allontana la terra e sempre meglio si intravede l’universo». Questa è la visione della regista Laura Corradi, che spiega: «Mi piace pensare che questa nave oggi è un luogo prescelto, un micromondo in cui possiamo intuire che siamo solo atomi, che quello di cui oggi sono fatta, in passato non apparteneva a me e comporrà un altro corpo domani, di donna, uomo, animale, o sarà albero, montagna, aria, acqua. E ancora voglio pensare che non è strano che la voce di Callas oggi si mescoli ai canti delle balene, perché forse proprio ora stiamo respirando le stesse molecole di ossigeno che respirò lei quel giorno in cui cantò Puccini. Perchè la vita è un continuo riciclo».

 

Negli stessi giorni in cui sarà portato in scena lo spettacolo, sabato 14 e domenica 15, a partire dalle 19.30 nel foyer del Teatro Camploy il pubblico potrà visitare la video-installazione Entanglement di Vania Fenu, scrittrice veronese, e Caterina Parona, fotografa veronese, che fornirà una interpretazione, per immagini e suoni, dell’omonima teoria quantistica. Lo spettacolo è creato con Midori Watanabe, Carlotta Plebs e Alberto Munarin; assistente coreografa e montaggio sonoro: Midori Watanabe; testo di apertura spettacolo: Vania Fenu; voce fuori campo: Andrea De Manincor; altri testi: Laura Corradi; brani interpretati da Maria Callas, di Rossini, Verdi, Puccini, Bizet; altre musiche: Alva Noto, Ezio Bosso; canto dei monaci delle istituzioni monastiche di Gyuto, Tibet; ottimizzazione sonora: Fabio Basile; disegno luci e allestimenti scenici Alberta Finocchiaro; direzione organizzativa e promozione: Augusto Radice; segreteria organizzativa: Flaminia Scanu; produzione: Estate Teatrale Veronese - Comune di Verona, Festival Internazionale Nuova Danza (Find), Cagliari; con il sostegno di MIBACT, Dipartimento Spettacolo Regione del Veneto-Arco.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1