05 dicembre 2019

Spettacoli

Chiudi

11.11.2019

Babilonia Teatri
e il nostro presente
privo di futuro

Una scena di «Calcinculo» di Babilonia Teatri
Una scena di «Calcinculo» di Babilonia Teatri

Entra nel vivo la rassegna Theatre Art Verona organizzata dal Teatro Stabile di Verona in collaborazione con Art Verona, Are We Human, Fucina Culturale Machiavelli, Dismappa e Istituto Design Palladio. Stasera alle 21 va in scena al Teatro Nuovo «Calcinculo» di Babilonia Teatri, uno spettacolo che fotografa il nostro oggi, le sue perversioni e soprattutto la sua incapacità di immaginare un futuro. Lo spettacolo sarà accompagnato da un’inedita mostra realizzata dagli studenti dell’Istituto Design Palladio. Negli spazi del Teatro Nuovo saranno esposti in modo particolarmente originale i testi cantati e recitati in «Calcinculo». «Calcinculo» è uno spettacolo dove le parole prendono la forma della musica, dove la musica prende la forma delle parole, in cui musica e teatro si contaminano e dialogano in modo vertiginoso, complice anche la collaborazione con Lorenzo Scuda, fondatore degli Oblivion. «Con questo spettacolo – dicono gli autori – intendiamo raccontare il mondo che ci circonda con il nostro sguardo tagliente, dolente e ironico. Calcinculo incarna ed esprime la nostra visione divergente del panorama mondo a partire dal nostro micromondo per arrivare ad essere specchio di scenari che ci appaiono continuamente vicinissimi e lontanissimi assieme». Lo spettacolo, di Enrico Castellani e Valeria Raimondi, vede in scena, oltre agli autori, Luca Scotton.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1