20 ottobre 2019

Provincia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

10.09.2019

Medici, intesa per inserire specializzandi

Tra la Regione Veneto, le Scuole di Medicina delle Università di Padova e Verona e gli Ordini dei Medici c’è comunità d’intenti per definire, in tempi brevi, un accordo con modalità e numeri precisi per l’inserimento negli ospedali dove c’è carenza di specialisti dei giovani medici specializzandi, a partire da quelli che sono al IV e V anno. È quanto emerso ieri, a Padova, in un incontro nel quale sono stati fatti passi avanti per il raggiungimento di quello che l’assessore alla sanità, Manuela Lanzarin, ha definito «un vero e proprio obbiettivo comune per il quale stiamo facendo squadra nell’interesse del sistema ospedaliero e di quello formativo accademico al fine di dare risposte concrete, urgenti e di prospettiva, a una carenza che non deve in alcun modo incidere sulla qualità dell’assistenza offerta ai cittadini». Tra le branche più in difficoltà, il fabbisogno nei Pronto Soccorso è valutato in 320 medici; 180 è la carenza in medicina interna e geriatria; 80 in pediatria; 70 in ostetricia e ginecologia; 253 in anestesia e rianimazione.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Spettacoli

Sport