21 novembre 2019

Provincia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

18.09.2019

Diagnosi precoce Brca «Vanno tolti i ticket»

«La Regione tolga il ticket per le prestazioni legate alla diagnosi precoce del tumore della mammella e dell’ ovaio in pazienti ad alto rischio genetico». Lo chiede la consigliera del Pd Anna Maria Bigon, prima firmataria di una mozione sottoscritta dal capogruppo Stefano Fracasso, dai colleghi Bruno Pigozzo, Claudio Sinigaglia, Andrea Zanoni, e da Cristina Guarda di Civica per il Veneto. «Il rischio è quello della mutazione dei geni oncosoppressori Brca 1 e 2, di cui è portatrice una significativa quota della popolazione sana, maschile e femminile, che aumenta in misura esponenziale la probabilità di ammalarsi di cancro al seno e all’ovaio in età giovanile: le percentuali vanno dal 50 all’80; scendono al 10 nella popolazione femminile con i due geni non mutati», ricorda Bigon. «In Veneto», aggiunge, «sono stati avviati percorsi (Pdta) per identificare i soggetti sani portatori di variante, con programmi di diagnosi precoce e strategie di chirurgia profilattica (mastectomia e/o ovariectomia) per la riduzione del rischio: danno ottimi risultati, visto che si passa dal 90 al 5 per cento per il cancro al seno e dal 40 all’uno per l’ovaio». «Per questo», insiste la consigliera Pd, «vanno uniformati tali percorsi in tutta la Regione, considerato che variano da ospedale a ospedale, con costi pesanti per i pazienti, fino a 500 euro l’anno. Ottimale sarebbe la presa in carico delle persone per la sorveglianza dei soggetti iscritti al servizio sanitario esposti a elevato rischio, con esenzione dai ticket». Conclude Bigon: «Già lo fanno Regioni con una sanità virtuosa: Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria e Toscana». •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie