08 agosto 2020

Provincia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

03.07.2020

Costano 400 euro a due uomini le offese e la reticenza coi vigili

L’intervento in strada Barozze dei vigili del fuoco
L’intervento in strada Barozze dei vigili del fuoco

Un grande spavento per il conducente e molto lavoro per i vigili del fuoco di Verona, ieri pomeriggio, a Sant’Anna d’Alfaedo, dove si è verificato un pericoloso incidente che poteva avere conseguenze ben peggiori: un’autocisterna colma di gasolio si è ribaltata lungo la strada per Barozze, che collega Sant’Anna d’Alfaedo a Ronconi. Poco prima delle 15 una chiamata ha allertato i pompieri segnalando un’autocisterna finita fuori strada, in prossimità di una curva, e caduta nel pendio sottostante il piano strada, in mezzo alle piante. Il camion, uscendo di carreggiata è rotolato nella scarpata finendo capovolto. Per fortuna senza incendiarsi. L’uomo al volante è riuscito a mettersi in salvo e non ha riportato ferite. Ma la preoccupazione è andata subito al pericoloso carico della cisterna che conteneva ben 3.500 litri di gasolio. I vigili del fuoco sono intervenuti da Verona con due mezzi e sette uomini, un’autogrù e i colleghi del nucleo di decontaminazione Nbcr (Nucleare, biologico, chimico radiologico) di Mestre. Con loro hanno provveduto a svuotare la cisterna, a travasare il combustibile in un altro mezzo e a girare il camion ribaltatosi. Concludendo l’operazione soltanto in serata e liberando infine la strada a due corsie. È stato un lavoro molto lungo, infatti, che ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per diverse ore. Altri colleghi, sempre nel pomeriggio, sono intervenuti, invece, in pianura, tra Erbè e Trevenzuolo per spegnere alcune sterpaglie andate a fuoco. Mentre la giornata era iniziata con diverse chiamate all’alba tra il lago di Garda e la Bassa veronese, passando per il centro di Verona, per i danni da maltempo della notte prima. •

Maria Vittoria Adami
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie