29 febbraio 2020

Vino & Agroalimentare

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

10.10.2019

Melegatti festeggia
125 anni e torna in tv
con spot di Natale

Pandori Melegatti
Pandori Melegatti

La seconda vita della Melegatti, la storica azienda dolciaria veronese salvata dal fallimento, e riavviata l’anno scorso da una nuova proprietà, passa anche dalla nuova campagna pubblicitaria in tv per il prossimo Natale.

Il 14 ottobre Melegatti celebra il suo compleanno e per l’occasione tornerà in tv con il suo pandoro. La campagna pubblicitaria è stata affidata dopo una gara al Gruppo Armando Testa e sarà in tv dai primi di dicembre e sul digital per tutto il periodo natalizio.

 

Era il 14 ottobre 1894 quando a Verona il pasticciere Domenico Melegatti brevettò la ricetta, il nome e la distintiva forma del pandoro. La sua creatività ed originalità trovano conferma in quello che allora si chiamava il certificato di Privativa Industriale dal Ministero di Agricoltura, Industria e Commercio del Regno d’Italia. Era subito chiaro a tutti il successo che da lì in poi avrebbe avuto il Pandoro Originale Melegatti. Domenico Melegatti trasse la sua ispirazione da un’antica tradizione veronese legata al Natale, secondo cui la notte della Vigilia le donne si riunivano nelle cucine delle corti facendo insieme il “levà”, un impasto di farina, latte e lieviti. Dal “levà”, arricchendolo di burro e uova, inventa e brevetta il Pandoro. Il Pandoro Originale Melegatti, nella sua inconfondibile confezione azzurra, rimane ancora oggi inimitabile per gusto e sofficità, grazie alla qualità delle materie prime ed al suo celebre lievito madre, gelosamente custodito e rinfrescato da 125 anni.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Qual è secondo voi la Grande opera più urgente per la città e che vorreste vedere realizzata per prima?
ok

Necrologie