21 ottobre 2019

Economia

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

23.09.2016

Sostegno alle aziende artigiane
con un piano in sette punti

Un aiuto a un comparto che non è ancora uscito dalle secche della crisi. Lo annuncia la Camera di commercio di Verona, che propone un programma articolato in sette iniziative, una sfilata di moda, convegnistica, partecipazione a condizioni agevolate a fiere di settore, per l’artigianato che nel primo semestre dell’anno ha perduto il 2% delle imprese, ora a quota 25.693 unità (pari al 27% dello stock totale) contro le quasi 30mila di 10 anni fa, come testimoniano i numeri del Centro studi e statistica della Camera di commercio.

PESANO LE COSTRUZIONI. In provincia la situazione è delicata: il 41% delle aziende artigiane, 10.400, è specializzato nelle costruzioni, che soffrono della congiuntura negativa dell’edilizia. In questo ambito le imprese calano del -3,6% in sei mesi. Difficoltà anche nel manifatturiero, 5.900 attività (23% del totale artigiano), specializzate nel legno (23%), moda (13%), alimentare (8%). Solo quest’ultimo settore è in crescita (+1,6% sullo stesso periodo 2015) insieme al terziario, 7.300 (+1,7%).

«Il progetto è stato realizzato di concerto con le associazioni di categoria e si rivolge ad aziende che producono soprattutto per il mercato interno, ancora asfittico e spesso è legato al terzismo», spiega il presidente, Giuseppe Riello, «La Camera di commercio coinvolge comunque l’artigianato in tutte le iniziative con contributi per innovazione, Confidi, missioni all’estero, collettive alle fiere nazionali e internazionali». Interventi che potrebbero non essere più assicurati in futuro. «Dipende da come sarà attuata la riforma del sistema camerale e dalla quantità di risorse che rimarrà disponibile», precisa Riello.

PRIME INIZIATIVE. Intanto, per le prime iniziative sono stati messi a bilancio circa 120mila euro. «A breve sarà pronto il bando che stanzia 1,5milioni a sostegno del sistema Confidi, a garanzia dei prestiti erogati dalle banche agli artigiani, che negli ultimi ani sono stati trascurati dal sistema creditizio», sottolinea il vicepresidente Andrea Prando, alla guida di Casartigiani Verona. «E siamo già al lavoro per definire il programma di interventi del 2017, in particolare per un progetto di incoming mirato sulle esigenze delle attività del legno arredo, 1.376 unità, in calo del 4,6%», evidenzia.

LE MANIFESTAZIONI. «Si parte con la serata promozionale organizzata per il settore moda: sabato dalle 18.30 in Piazza dei Signori si svolgerà Verona Fashion, a ottobre si prosegue con una campagna di informazione rivolta a utenti e imprese sulla manutenzione degli impianti termici, in coincidenza con la riaccensione delle caldaie, il 27 è in calendario un convegno sull’etichettatura alimentare nei piccoli laboratori, il 9 e il 30 novembre due seminari su conto termico e finanziamenti per privati e Pmi e sull’uso delle pitture ecologiche in edilizia», elenca Andrea Bissoli, presidente di Confartigianato, componente di giunta dell’ente. Da sabato 3 a domenica 11 dicembre le imprese potranno partecipare a costi agevolati, attraverso la Camera a «L’artigiano in Fiera» a Rho. «Un’opportunità», segnala Angiolina Mignolli, presidente Cna «i visitatori sono in media 200mila. Infine, da sabato 17 a venerdì 23 dicembre le produzioni artigiane saranno in vetrina alla Gran Guardia».

Valeria Zanetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Sport