21 agosto 2019

Cultura

Chiudi

18.12.2016

Simone Butturini in «Ode alla pittura»
con la sua «Figura nella stanza»

Butturini, «Figura nella stanza»
Butturini, «Figura nella stanza»

È l’unico veronese ed è tra i più giovani a essere stato scelto con un suo dipinto per la prestigiosa mostra Ode alla pittura. Palazzo Sarcinelli e la sua collezione da Music a Zigaina a Guccione a Palazzo Sarcinelli a Conegliano Veneto, ideata e curata da Marco Goldin, aperta fino all’8 gennaio 2017. Soddisfazione per il pittore Simone Butturini, classe 1968 (si diploma con lode all’Accademia di Belle Arti G. B. Cignaroli, sotto la guida dei maestri Giuliano Collina e Silvano Girardello), il cui dipinto Figura nella stanza è esposto nella sezione dedicata agli artisti della seconda parte del secolo, da Guccione a Ruggeri, da Bendini a Schifano, da Raciti a Savinio solo per menzionarne alcuni nell’ambito di una esposizione antologica ordita da Marco Goldin per celebrare le 15 stagioni in cui il palazzo coneglianese sotto la sua direzione si guadagnò il ruolo di sede di riferimento per la pittura del secondo Novecento in Italia.

«La mia avventura nel Trevigiano è iniziata quando avevo poco meno di 30 anni», racconta l’artista che l’anno scorso ha esposto i suoi interni e le sue torri d’acqua all’Istituto Italiano di Cultura a Vienna nell’autunno dello scorso anno. «Nel 1998 partecipai alla prima mostra a Palazzo Sarcinelli di Goldin, che poi diede il via a ulteriori esposizioni in Italia e a livello internazionale».

Il dipinto Figura nella stanza è inserito nella collezione museale permanente con 200 opere della collezione e oggi si può ammirare insieme a un panorama di grandi opere del XX secolo, da Claude Monet a De Chirico a Sironi.

«Palazzo Sarcinelli divenne effettivamente un vero e proprio punto di riferimento italiano, anno dopo anno, per una pittura che non si ancorava alla schematizzazione di figurativo, astratto e informale», ha detto  Goldin. 

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1