08 dicembre 2019

Cultura

Chiudi

14.11.2019

Lungo le creste della guerra e sui confini di lingue e culture

La copertina del libro
La copertina del libro

Segni di guerra, casematte, gallerie e trincee, ma anche lapidi, targhe e monumenti costellano le zone alpine lungo i confini dell’ex impero asburgico e l’Italia. Su queste tracce si è mossa la sezione «Cesare Battisti» di Verona del Cai, per condurre un approfondimento sulla Grande Guerra con un nuovo approccio, ripercorrendo gli avvenimenti bellici ma anche i conflitti linguistici e culturali che a essi si intrecciarono nel Sudtirolo. Sul tema il Cai aveva aperto una riflessione partendo proprio dalle escursioni in montagna e proponendo all’Educandato agli angeli un ciclo di conferenze. I contributi dei relatori sono stati oggi raccolti nel volume «Montagne, popolazioni e Grande Guerra. La vicenda del Sudtirolo». Il libro sarà presentato domani, alle 17, in aula Messedaglia, nel chiostro Santa Maria della Vittoria dell’università di Verona. Interverranno il professore Alessandro Arcangeli e Federico Melotto, direttore dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea. Saranno presenti anche alcuni autori dei saggi contenuti nel libro: Annibale Salsa, il professore Alessandro Pastore, Stefano Morosini e Francesco Frizzera. «Abbiamo guardato alla storia da un punto di vista insolito, privo di enfasi retorica e orientato alla comprensione della presenza nel mondo alpino attuale di tracce delle antiche ferite della guerra», ha scritto nella prefazione il presidente Maurizio Menozzi, «incoraggiando uno spirito di civile e pacifica convivenza e nel rispetto di tutte le diverse lingue e culture». •

M.V.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1