18 gennaio 2020

Cultura

Chiudi

22.11.2019

Libri, opuscoli e propaganda L’editoria che andò in guerra

Incontro con Federica Formiga autrice del libro «Anche le parole sono in armi» e con Loretta De Francesca e il suo «Libri in guerra», lunedì, alle 16.30 all’Accademia di agricoltura scienze e lettere di Verona, a palazzo Erbisti, in via Leoncino, 6. Formiga proporrà un excursus tra opuscoli e propaganda nella Grande guerra, frutto di una ricerca condotta all’Archivio storico dell’esercito, a quello centrale dello Stato e alla biblioteca di storia moderna e contemporanea di Roma. La ricerca ha puntato a cogliere come il potere politico abbia persuaso alla guerra e come abbia utilizzato le pubblicazioni a fini propagandistici. Manifesti, cartoline di guerra e opuscoli, infatti, hanno rappresentato una produzione popolare che contribuì a creare una nuova e diversa consapevolezza, un’adesione più o meno meditata ai miti della guerra e un coinvolgimento politico dell’opinione pubblica. De Francesca, invece, si è occupata di editoria e letture per i soldati nel primo Novecento e degli effetti provocati dal primo conflitto mondiale alla produzione editoriale e alla circolazione di materiale da lettura: da un lato, l’evento bellico si traduceva in nuove iniziative di pubblicazione, diffondendo documenti diversi per contenuti, forme e autori. Dall’altro, affronta anche la mobilitazione di bibliotecari e uomini di cultura che porta alla costituzione di comitati per l’invio di libri e di riviste ai giovani soldati feriti negli ospedali e a quelli dislocati in trincea al fronte, sebbene in gran parte analfabeti. •

M.V.A.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1