22 maggio 2019

Cultura

Chiudi

14.04.2019 Tags: Milano , Alex Chinneck , cerniere , milano design week

L'edificio si srotola, la «magia» di Chinneck

Milano. La zip fuori misura di Chinneck tra le opere più fotografate. Forse, la più condivisa su Instagram di Fuorisalone.

«IQOS World revealed» è l’installazione creativa dell’artista e designer britannico Alex Chinneck, classe 1984, che srotola la facciata di un edificio della periferia milanese.

Ricostruito all’interno dell’Opificio 31 in zona Tortona, lo stabile si svela oltre la facciata con l’invito a cambiare prospettiva. Una singolare rivisitazione architettonica che si spinge a vero e proprio simbolo. Un’azione inaspettata, un tratto distintivo che coglie quasi di sorpresa il visitatore, laddove un tempo vi erano attività artigianali e manifatturiere.

A stupire è l’unione di arte ed architettura dove le cerniere, ce ne sono anche all’interno dell’edificio, stanno a significare il passaggio tra ieri e domani. La trasformazione tra passato e futuro. L’oggi è reinventato con una nota di scenografia teatrale. Il gioco è con la percezione. Il limite è superato in modo inatteso. Chinneck ha creato una illusione con le sue ripetute cerniere che aprono un edificio dall’apparenza uguale a tanti altri. Dalle fenditure escono fasci di luce. Il risultato è un nuovo scenario con un senso di positività che avvolge lo spettatore. Qualcosa di surreale per condurre in una esperienza inedita.

L’occasione è Milano Design Week e l’opera nasce dalla collaborazione dell’artista con Philips Morris International: IQOS è il prodotto smoke free, ultimo ritrovato della tecnologia della multinazionale.

Marco Cerpelloni
Correlati

Articoli da leggere

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1