30 marzo 2020

Cultura

Chiudi

12.01.2020

Da attrice di prosa alla collaborazione con Giovanni Sollima e il grande Turturro

Da attrice a regista lirica: il percorso di Cecilia Ligorio inizia a Verona, con l’iscrizione al Conservatorio, gli studi al liceo Maffei, e poi si completa fra Roma e Barcellona. Diplomata come attrice all’Accademia nazionale d’arte drammatica Silvio d’Amico di Roma, completa i suoi studi all’Institut de Teatre di Barcellona. Con la sua compagnia Somnis de Somnis riapre nel 2009 il prestigioso Teatro Circol Maldà di Barcellona. Nel 2008 firma la sua prima regia, «Maria de Buenos Aires“ di Piazzolla, nell’ambito del Festival lirico di Benicassim. Tra i suoi più recenti impegni, la nuova produzione di «Turandot» per la Fenice di Venezia e l’apertura della stagione ’19-’20 del Teatro dell’Opera di Firenze. Ligorio ha curato il nuovo allestimento di «Semiramide» di Rossini (la Fenice), «Giulietta e Romeo» di Vaccaj, «Shi» (opera lirica contemporanea commissionata dal Festival di Macerata, di cui ha curato, oltre che la regia, il libretto), «Baccanali» di Steffani, «Figaro and Figaro» (Bare Opera, New York), la «Traviata» di Verdi (Theatre de Variete, Parigi), «Il Caravaggio Rubato» (un’opera che ha messo insieme il compositore e violoncellista Giovanni Sollima, la fotografa Letizia Battaglia e il giornalista e scrittore Attilio Bolzoni). Cecilia ha collaborato come regista associata con Alex Rigola e con John Turturro nella produzione di «Rigoletto». Tra i suoi prossimi impegni, il nuovo allestimento de «L’Italiana in Algeri» per il circuito lirico delle Marche. Tra le sue regie, quella di «Romeo and Giulietta» con testi di Beppe Salmetti e musiche di Simone Tangolo (nella foto a destra).

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Necrologie