22 settembre 2019

Cultura

Chiudi

26.01.2016

Docente e traduttore, esperto dell’Olocausto

Lo storico Carlo Saletti
Lo storico Carlo Saletti

Carlo Saletti, 59 anni, storico e regista d'opera, vive a Custoza dove lavora al progetto del Museo dell'Ossario.

Insegna storia della regia d'opera all'Accademia per l'opera italiana di Verona.

Da 35 anni si occupa di studi storici su genocidi e crimini nazisti, con focus sul cinema della Shoah e su Auschwitz, dove furono deportati 1,3 milioni di persone (ne morirono 1,1), di cui 950mila ebrei.

È nel comitato scientifico della «Mason d'Izieu Mémorial des enfants juifs exterminés» e della Fondation Auschwitz di Bruxelles.

È traduttore e ha collaborato per il «Dictionnaire de la Shoah» (Larousse, 2009).

Gli studi sull'olocausto sono culminati nel recupero delle testimonianze dei membri del Sonderkommando in «La voce dei sommersi» (Marsilio 1999) e poi con «Des voix sous la cendre». Con Frediano Sessi ha pubblicato «Visitare Auschwitz» (Marsilio 2011).

Da 15 anni accompagna le scuole nei viaggi della memoria ad Auschwitz e si occupa della formazione degli insegnanti sui luoghi della storia. M.V.A.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1