03 giugno 2020

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Una vita in circolo

08.03.2020

Noi al Centro,
qui si fa
tutto insieme

Pensionati e giovani giocano a tombola al Circolo NoiL’Associazione Contrada di Pellegrina ai fornelli nelle varie manifestazioni di Isola della ScalaMattia Dal Forno
La sala bar del Centro Noi  di Pellegrina con addobbi stagionaliIl gruppo del Canto della Stella con i suoi brani prepara la comunità dalla festa del Santo NataleI volontari preparano la tradizionale grigliata del 25 Aprile
Pensionati e giovani giocano a tombola al Circolo NoiL’Associazione Contrada di Pellegrina ai fornelli nelle varie manifestazioni di Isola della ScalaMattia Dal Forno La sala bar del Centro Noi di Pellegrina con addobbi stagionaliIl gruppo del Canto della Stella con i suoi brani prepara la comunità dalla festa del Santo NataleI volontari preparano la tradizionale grigliata del 25 Aprile

Mattia Dal Forno ha 25 anni e lavora nell’azienda agricola di famiglia. È lui, giovane consigliere, a raccontarci la storia del Centro Noi. «È stato fondato nel 1998 da don Giuseppe Campara, che è stato parroco dal 1998 al 2008. Fu sua l’iniziativa di trasformare l’ambiente d’ingresso, che era il magazzino dell’Associazione Festeggiamenti in Contrada. Con il contributo di molti volontari hanno fondato l’Anspi e ristrutturato il locale dotandolo di un piccolo bar. Sono iniziate le prime feste come 25 aprile, 1° maggio, l’ultimo dell’anno ed è partito il movimento dell’aggregazione con un bel numero di turnisti che garantivano l’apertura del bar». In seguito, «lavorando duramente, hanno ricavato il parco giochi. Quindi, con don Wadih Heraiz, sono iniziati, con grande partecipazione delle aziende, i lavori di restauro degli ambienti parrocchiali trasformando la vecchia chiesa in salone polifunzionale con materiali di prima qualità e rifiniture». Dal Forno continua: «Don Luca Masin ha ricomprato la vecchia canonica e l’ha ristrutturata, ha comprato parte del terreno che attualmente completa il parco ed ha definitivamente completato la sala giochi del Circolo Noi abbellita, nel 2014-15, da un murales dipinto da sette-otto adolescenti. Con don Guido Varalta le attività sono proseguite e il gruppo dei turnisti al bar è più che raddoppiato. Da alcuni anni abbiamo attrezzato la sala giochi con tende ignifughe; abbiamo acquistato anche un videoproiettore che ci permette delle proiezioni adatte ai ragazzi». Mattia, con un malcelato entusiasmo, continua nell’elencazione delle iniziative: «Ora il Centro Noi, nell’arco dell’anno, propone diverse iniziative anche con l’aiuto delle varie associazioni del paese, specialmente l’associazione “Contrada e festeggiamenti di Pellegrina”. Da noi ci sono feste particolarmente sentite a cominciare dal Carnevale. Il Carnevale con la cuccagna e i carri in piazza. C’è la tradizione che, con le varie associazioni, si preparano in piazza gli spaghetti con le sardelle e gli spaghetti all’amatriciana, le frittelle fatte a mano dalle nostre volontarie e altri stand gastronomici. Da qualche anno, nelle giornate di sabato del periodo carnevalesco, le volontarie si impegnano a impastare e vendere prodotti tipici come i galani e le frittelle; con il ricavato si sostengono le attività del Circolo. Altra festa molto sentita, e che quest’anno raggiungerà la sesta edizione, è la Festa della donna per sottolineare il valore della figura femminile e per ringraziare le donne per tutto quel che fanno anche qui nel nostro Circolo. Organizziamo una bella cena di gala con i camerieri uomini tirati a pennello con il dj». Mattia prosegue nell’elenco: «La domenica pomeriggio proiettiamo dei film per i ragazzi e, spesso, organizziamo delle tombolate per anziani e bambini. Facciamo la grigliata del 25 aprile, festeggiamo la Pasquetta e il 1° maggio: dipende da come cadono le date. Abbiamo raggiunto la sesta edizione anche del “Muoviti con Noi”, la seconda domenica di giugno: una giornata sportiva dedicata al movimento all’aria aperta. Il tema principale è costituito dai giochi con l’acqua: il parco giochi si veste a festa e, pur essendo frequentata da tutto il paese, è principalmente la festa dei giovani e dei bambini. Grandi gonfiabili ad acqua, biciclette, camminata non competitiva tra i campi, tornei di pallavolo. Nelle scorse edizioni abbiamo fatto anche rappresentazioni di karate. Quest’anno pensiamo di svilupparla su due giornate». In settembre c’è la sagra del paese che, ricorda Dal Forno, «occupa tutta la piazza sulla quale si svolgono serate di liscio con orchestre; anche il Centro Noi partecipa mettendo a disposizione il parco giochi e nelle serate della sagra non mancano le serate musicali con dj. Nel salone polivalente proponiamo hamburger e patatine. E poi c’è la Fiera del riso. Partecipiamo anche noi dando una mano, per tutto il mese, nel bar gestito dall’associazione Contrada; inoltre facciamo servizio nel ristorante in gestione alla Contrada, durante la Fiera del bollito con la pearà». In ottobre, riprende Mattia, «abbiamo proposto la seconda edizione del “Canta con Noi”. È una manifestazione canora che si svolge in teatro la domenica pomeriggio e richiama la “Corrida”. L’iniziativa raccoglie l’attenzione anche di molti concorrenti dei paesi vicini. Partecipato è anche il “Canto della Stella” per le vie del paese; il ricavato quest’anno è stato devoluto in parte al “Piccolo coro” e il resto all’asilo. Da qualche anno, durante il periodo natalizio allestiamo, oltre agli addobbi all’interno del Circolo, un mini villaggio di Natale sulla piazza con la casetta natalizia, la moquette rossa e tanti pini. Abbiamo creato un calendario eventi molto ricco: siamo partiti il 30 novembre con una rassegna teatrale partecipata e abbiamo continuato il sabato con i laboratori creativi, coinvolgendo i bambini a preparare lavoretti. Partecipate anche le feste di Santa Lucia e quella dell’Epifania con il falò della Befana e la distribuzione di bevande calde e dolci». •

Gian Battista Muzzi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1
Articoli
Giochi, sport e idee:
si cresce insieme
Noi al Centro,
qui si fa
tutto insieme
La Fonte, il laboratorio dell’amicizia
L’unione fa la differenza
Decisivo il ruolo dei laici
A Bionde metà del paese è con Noi
«Famiglie, abbiamo bisogno di voi»
Vince il senso della comunità
Tarmassia si muove al ritmo del Noi
«Un Circolo che
unisce e aiuta»
Sempre aperti e
sempre pieni di idee
«Una comunità che partecipa»
La fede? Fiorisce anche al bar
San Vito ruota
attorno alla «Cimice»
«Il Circolo unisce tutti i gruppi»
«Casa Mia», amicizia senza confini
«Il Noi, valore
indispensabile»
Gli amici del campeggio siamo Noi
La sfida del Noi: ripartire dai giovani
«Le famiglie, la nostra anima
e base dell’attività del Circolo»
Tante idee nel
segno di
don Guerrino
Giovani, anziani e
«lontani» l’importante
è partecipare
Unità nella fede, una
sfida vinta: «Il Noi vuol
dire partecipazione»
Due paesi che
lavorano
per «Uno»
Tregnago, è qui la grande bellezza
«Il Noi è il braccio operativo
Si educano gli onesti cittadini»
Quelli di Pozzo,
un Ponte fra
generazioni
«Il Noi può offrire
opportunità anche
lavorando con i gruppi»
Noi Balconi,
ecco dove il
paese s’incontra
Nuova chiesa,
sfida pastorale
«Il Sole»
mette i giovani
sempre al centro
Il Noi, il nostro luogo d’incontro
«Sei più», ma
il Circolo si
merita un nove
«Camminiamo
insieme al Noi»
Ca’ di David,
tante idee per
«vivere» il Noi
«Qui sai che ti puoi fermare»
Poggi: «Questa
è la casa
delle famiglie»
«Il Noi aiuta a creare relazioni»
Dall’oratorio al bar,
qui tutti si sentono
come a casa loro
«Un luogo
accogliente
per tutti»
Nella «casetta»
il Noi continua
a crescere
La fede
si rafforza
con i campi
Angiari, quelli
del Noi sono
una garanzia
L’accordo e
l’amicizia ci
fanno crescere
Dolcè, un quarto
di secolo da
protagonisti
Qui si mette
in circolo
il meglio
Circolo Noi,
ripartenza grazie
alle donne
Barbara e Cristina:
noi ci siamo. Franco:
«Aumentati i giovani»
Il Noi, grandi
cose con umiltà
e impegno
Dalla Befana al Grest
e al Palio un anno
vissuto intensamente
Novaglie, il
«Noi» è sempre
in movimento
Lavorare
insieme
per crescere
Corsi, idee,
proposte a misura
di famiglie
Alleati per far
crescere il paese
Lo spirito del Noi:
al centro
della comunità
Dal country a
triathlon,
largo alle idee
Allo Stadio
il gioco di squadra
mette le Ali
«Un ambiente
sereno
per i figli»
Spazi e idee,
il «Noi» fa
crescere Casette
«È un ponte
con la comunità»
Passioni e tempo libero moltiplicati per tre
Catechesi, le
famiglie al centro
Salus, il primo
ad accettare
la sfida del Noi
Salizzole, quelli
del Noi hanno
fatto tredici
«Il Circolo e i volontari
sono già il nostro futuro»
San Rocco, la grande
famiglia del «Noi»
Grest e campi scuola
si fanno in tre a Marano
«Carnevale e sagra,
Fagnano siamo Noi»
«Un super grazie
a chi crede in
questa realtà»
«Per divertirsi
il cellulare
resta a casa»
«Se non ci fosse il
Circolo si dovrebbe
inventarlo»
«C’è un sentire comune
fa bene anche alla fede»
Tante idee per
frenare la fuga
della gioventù
Erbè, la rinascita
e tante idee
per crescere
«Presenza significativa
Il Circolo serve a tutti»
Corno-San Vito,
insieme non
solo per sport
«Il Circolo
è la nostra
frontiera»
Tomba Extra,
uno spirito
da protagonisti
«Siamo un ponte
fra strada e chiesa»
Gli adolescenti al
centro: «Sono
la nostra priorità»
Giovani e adulti,
a Soave si
sono fatti in due
«Partiamo dalla
famiglia per
diffondere la fede»
Vicini nel segno
dell’Amicizia anche
quando l’età avanza
«Noi», lo spazio
dove si cammina
insieme
Casa don Bosco, la vita
comune che fa crescere
Non solo «bar dei
preti» ma una
palestra di vita
«La Sorgente», tanto calcio ma non solo
«Siamo un condominio
al servizio dei ragazzi»
Al «Noi» le volontarie
fanno la differenza
«Un ambiente familiare
che dà fiducia ai genitori»
Il primo impegno?
Aiutare la comunità
«Noi», il volontariato che fa bene a Lazise
Teatro, corsi e cene: partecipare è bello
«Coinvolgere
i genitori così il
Circolo è di tutti»
San Martino,
il Noi moltiplicato
per cinque
Ivano e Lauro
sono la
memoria storica
«Senza sede,
ogni luogo è
occasione d’incontro»
A Illasi il miglior
investimento
è la famiglia
«Noialtri», sport
e gite per
fare gruppo
Don Luigi: «Lavoriamo
insieme per
la gioventù»