23 aprile 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Economia

04.11.2010

In pochi giorni una pioggia record. Il maltempo concede una tregua

Sul Veneto, dopo tre giorni di maltempo, non piove più e il cielo dovrebbe schiarirsi nel corso della giornata.
L'Agenzia regionale per l'ambiente del Veneto (Arpav) rileva ancora alcune sporadiche precipitazioni in fase terminale che non provocano però nuovi accumuli d'acqua. Per domani, in pianura e nelle valli, è prevista nebbia. Le temperature minime sono in riduzione, mentre le massime sono stazionarie.
Nelle zone più colpite dal maltempo, la fascia tra le province di Padova Vicenza e Verona, sono caduti dai 200 ai 400 millimetri di pioggia, con punte oltre i 500 millimetri.
Lo stato dei fiumi non è ancora rientrato a regime. Se è in lieve calo il volume d'acqua di Alpone e Bacchiglione - i due fiumi che hanno esondato lungo l'asse da Verona, Vicenza e Padova - resta ancora ai livelli di guardia il Livenza che interessa una fascia di territorio tra il trevigiano e la parte orientale del veneziano.
Nessun allarme per Po e Piave che, seppur registrando una notevole crescita di livello, non hanno causato particolari problemi. Nel vicentino, il Valle Pasubio, carabinieri e vigili del fuoco stanno operando per l'evacuazione a titolo precauzionale di una ventina di famiglie per un leggero cedimento sul costone del monte Alvo.
Secondo l'Arpav l'intensa perturbazione che ha caratterizzato gli ultimi giorni tenderà ad allontanarsi dal Veneto, e da oggi pomeriggio un aumento della pressione porterà tempo stabile con abbassamento delle temperature notturne e formazione di varie nebbie in pianura e nelle valli. Niente pioggia secondo le previsioni almeno fino a venerdì. Ma per il fine settimana bisogna attendere.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1