25 aprile 2019

Speciali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Animali & Co

19.03.2019 Tags: International Union for Conservation , Daerah Istimewa Aceh , Indonesia , Sumatra , Hope

Orangotango femmina
ferito da 74 pallini
difendendo il suo piccolo

L'orango ferito in Indonesia
L'orango ferito in Indonesia

Un orangotango si sta pian piano riprendendo dopo essere stato raggiunto da 74 pallini di una pistola ad aria compressa. L'animale, una femmina di 30 anni, è stato trovato gravemente ferito ad Aceh, paesino dell'Indonesia, sull'isola di Sumatra. L'orangotango, in condizioni critiche, nascondeva il suo piccolo di un mese sotto un albero di jaca, nella piantagione di un abitante del villaggio.

 

«I due animali sono arrivati nella piantagione e sono stati ritenuti una minaccia dal proprietario, che ha cercato di allontanarli», spiega Sapto Aji Prabow, capo dell'Agenzia di Conservazione di Aceh. Gli ufficiali hanno recuperato gli animali, ma il piccolo è morto di malnutrizione. A distanza di una settimana l'orangotango, a cui è stato dato il nome di Hope, si sta pian piano riprendendo. «Hope sta meglio.. sta iniziando a mangiare», ha riferito Sapto Aji Prabowo.

 

Gli orangotango sono a rischio estinzione, secondo l'International Union for Conservation of Natur, con solo 100.000 esemplari in tutto il mondo. I braccianti e gli abitanti dei villaggi li attaccano perché li considerano pericolosi, i bracconieri li catturano per venderli come animali domestici. «Indagheremo per capire se questo è stato solo un incidente o se è coinvolta anche la mafia», fanno sapere dall'Agenzia di Conservazione di Aceh. L'anno scorso quattro indonesiani sono stati arrestati per aver ucciso un orangotango, sparandogli per ben 130 volte con un fucile ad aria compressa.

M.TR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1