Animali&Co

30.10.2017

Lungo la Pissarota
un altro tasso
vittima delle auto

Il tasso ucciso
Il tasso ucciso

Il tasso sembra essere una presenza diffusa nei boschi della Lessinia. Data l'indole timida e notturna della specie (molto difficile incontrarlo di giorno durante un'escursione nei boschi) la prova di quanto sia comune viene, purtroppo, dagli esemplari che si possono trovare ai lati delle strade investiti dalle auto.

L'ultima "vittima" è stata fotografata lungo la Pissarota, la strada che sale da Mizzole verso il cuore della Lessinia in uno stretto vajo. I tassi passano la giornata a dormire nelle tane scavate nel terreno. Possono raggiungere la lunghezza di un metro e il peso di 15 chili.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1