Animali&Co

23.08.2012

Da Green Hill a Verona: cinque beagle
«mamme» cercano una famiglia

Due delle cagnoline Beagle «salvate» via dall'allevamento di Green Hill
Due delle cagnoline Beagle «salvate» via dall'allevamento di Green Hill

Verona. Sono arrivate una settimana fa a Verona direttamente dall'allevamento di Green Hill, posto sotto sequestro a seguito di denuncia di Lav e Legambiente, cinque dolcissime, affettuose, buone femmine di beagle utilizzate per la riproduzione di cuccioli destinati ai laboratori di vivisezione italiani ed europei. Le cinque cagnoline hanno tra i due e i quattro anni, sono molto tranquille, non abbaiano, vanno d'accordo con tutti gli altri cani, cercano coccole.

Vivevano in un allevamento dove ogni stimolo era annullato: niente odori, rumori, contatti. Appena scese dall'auto che le ha portate alla salvezza, sono rimaste per circa un'ora immobili come statue, ma nel giro di un giorno si sono rilassate e adattate alla nuova vita. La Lav cerca per loro una famiglia seria che le prenda in affido fino al definirsi dell'iter giudiziario, una famiglia che possa garantire loro del tempo ogni giorno perchè dimostrano di avere bisogno di affetto. La soluzione ideale è una casa con giardino e la possibilità di dormire o ripararsi all'interno delle mura domestiche. (lav.verona@lav.it).

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1