Animali&Co

03.10.2018

Cinque minuti a tu per tu
con il «popolo nascosto» del Baldo

Li chiama «i quattro classici» della montagna. Camosci, caprioli, volpi e lepri, ripresi sul Monte Baldo centrale, a circa 1.600 metri di altezza, con una fototrappola.

Immagini suggestive che ha messo insieme Alberto Saddi, appassionato di naturalismo e direttore del rifugio Novezzina, che mostrano la vita quotidiana della fauna montana, con una serie di riprese raccolte nella seconda metà di settembre e che lui ha deciso di mettere a disposizione di tutti.

Ri.Ver.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1