Animali&Co

21.06.2019 Tags: Zugliano

Cagnolino morì
E la veterinaria
va a processo

La veterinaria dovrà ora difendersi in tribunale
La veterinaria dovrà ora difendersi in tribunale

ZUGLIANO. Una veterinaria è finita a processo e deve difendersi dall’accusa di maltrattamento di animali aggravato dall’aver provocato la morte. La sua colpa sarebbe quella di non avere curato adeguatamente un meticcio, che una modenese aveva preso in un canile. La proprietaria si era rivolta alla clinica di Zugliano dopo averlo fatto visitare a Modena, dove gli avevano prescritto dei farmaci; nel Vicentino invece avevano preferito operare la bestiola, che successivamente era deceduta. Dopo un complesso iter giudiziario, ora la vicenda è finita in tribunale; la proprietaria del bastardino chiede i danni.

D.N.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1