12 luglio 2020

Redazionali

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

24.07.2019

Dav Coil, mezzo
secolo di storia
guardando al futuro

A CURA DI PUBLIADIGE

Per celebrare i primi 50 anni di storia, la Dav Coil di San Pietro in Cariano, azienda leader nella produzione di scambiatori di calore, ha voluto sposare un progetto avveniristico realizzato in questi ultimi anni presso l'Università di Trento - Dipartimento di Ingegneria Industriale, finalizzato alla produzione in serie di auto elettriche da competizione.

Una delle vetture prodotte, attualmente impegnata nelle gare internazionali della E- League, è così stata presentata e testata su un piccolo circuito, ricavato presso la sede di Dav Coil, alla presenza dell'intero staff aziendale, formato attualmente da 35 dipendenti e collaboratori, riunito per festeggiare il grande traguardo dei primi 50 anni di attività.

L'intento del progetto è di sviluppare vetture sempre più veloci e performanti, perchè anche la propulsione elettrica può essere molto appagante in tal senso, da offrire al mercato dei piloti amatoriali che si cimentano nelle competizioni di questo nuovo settore del racing in decisa crescita.

Dav Coil, fondata nel 1969 dal sig. Zancanaro, oggi affidata a Claudia Zancanaro, Chief Executive Officer, con l'ing. Mario Lonardi nel ruolo di Operation Manager, ha fornito e fornirà agli studenti dell'Università di Trento, impegnati nello sviluppo e nella produzione delle vetture, alcuni dei componenti fondamentali, a cominciare dai radiatori di raffreddamento.

“Crediamo fortemente nell'elettrico ed anche nel nostro settore stiamo cercando di adottare questa tecnologia, per incrementare la tutela dell'ambiente e la salvaguardia del pianeta, attraverso la riduzione delle emissioni, fondamentale per frenare il processo di innalzamento della temperatura globale”, ha spiegato l'ing. Mario Lonardi.

Dopo cinque decenni di continui cambiamenti tecnici, dunque, la nuova frontiera di Dav Coil è rappresentata dallo sviluppo dell'elettrico da applicare agli scambiatori di calore, per rendere questa tecnologia ancora più ecologica.

“Orgogliosi di avere raggiunto il traguardo dei primi 50 anni di attività – ha sottolineato Claudia Zancanaro – guardiamo al futuro con rinnovato entusiasmo e proprio nello sviluppo dell'elettrico abbiamo trovato la nostra nuova mission aziendale”.

Correlati

Articoli da leggere