27 giugno 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Viaggi & turismo

14.04.2019

Sorprese di Pasqua

Uova di Pasqua giganti colorano la capitale delle Alpi, Innsbruck, dove le tradizioni pasquali sono radicate tra mercatini, folklore e delizie di stagione
Uova di Pasqua giganti colorano la capitale delle Alpi, Innsbruck, dove le tradizioni pasquali sono radicate tra mercatini, folklore e delizie di stagione

¬ Tradizioni, natura, arte, gusto: la Pasqua, in Italia come all’estero, ha mille declinazioni. Ne abbiamo raccolte alcune, itinerari o eventi organizzati in location suggestive e facilmente raggiungibili. TIROLO, CHE GUSTO!. Il mercatino di Pasqua e le tradizioni per scacciare l’inverno sono tra le feste più sentite a Innsbruck e in tutto il Tirolo. Fino al 22 aprile, all’ombra del famoso Tettuccio d’Oro, emblema della Capitale delle Alpi, oltre 30 bancarelle con decorazioni, oggetti di artigianato artistico, giocattoli in legno. Le delizie cotte nella padella gigante e gli immancabili dolci, come la Torta a camino di origine ungherese chiamata in tedesco Baumstriezel, garantiscono una pausa golosa. La città è colorata da curiose e sgargianti uova di Pasqua giganti, mentre l’esibizione con le fruste degli Aperschnalzer e il dolce suono delle campanelle dei Grasausläuter ricordano la tradizione contadina. Da non perdere il brunch pasquale, caratterizzato anche da tante specialità a base di pane, dai tipici brezel ai coniglietti e galline di pane, al Forchaz o Fochatz, con il suo particolarissimo sapore con una delicata nota di anice (se volete assaggiarlo, vista la richiesta, meglio prenotarlo in anticipo!). SUL PO TRA AVVISTAMENTI E CANALI. Nel Parco del Delta del Po, la natura si celebra con la nuova edizione di Primavera Slow: eventi dedicati al turismo naturalistico, al birdwatching, alla fotografia, al cicloturismo, alle tradizioni e alla cultura di uno dei territori più straordinariamente ricchi di biodiversità. Tra specchi d’acqua e fenicotteri rosa, si può partecipare ad escursioni organizzate a piedi, in bicicletta e a cavallo o minicrociere a bordo delle tradizionali barche lungo i canali che si snodano nel Parco del Delta del Po, area proclamata Riserva Internazionale della Biosfera. Info: www.visitcomacchio.it. VALTELLINA PER TUTTI. La Valtellina è una palestra a cielo aperto anche alla portata dei più piccoli, una natura tutta da vivere, un luogo in cui i borghi raccontano la storia e il valore della tradizione artigianale e gastronomica. Bormio a Pasqua regala i «Pasquali», antica tradizione contadina che vede sfilare lungo le vie del paese elaborate portantine a tema religioso, portate in spalla da figuranti con costume tipico. Se avete bimbi, Tirano è quel che fa per voi: è il punto di partenza del Trenino Rosso del Bernina, patrimonio Unesco dal 2008 che porta fino a St. Moritz inerpicandosi sulle montagne, fra i ghiacciai, fino a 2.300 metri. E per chi ha a disposizione più giorni, a Chiavenna il Palazzo Vertemate Franchi apre giardini e sale affrescate. Per appagare il palato, ci sono le prelibatezze nei tipici Crotti, antiche cantine naturali diventate tipici ristoranti. Da non perdere la brisaola e i tipici pizzoccheri chiavennaschi.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1