01 ottobre 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Viaggi & turismo

10.11.2018

Avvento in Austria
A Innsbruck sei
mercatini di Natale

Natale a Innsbruck
Natale a Innsbruck

Internazionale, aperta alle innovazioni di design, ma anche legata alle tradizioni più antiche e suggestive. È Innsbruck, la capitale del Tirolo austriaco, che si sta preparando ad accogliere l’Avvento e il Natale con la magia dei suoi mercatini. Saranno sei, per un totale di 200 bancarelle. In centro storico, dal 15 novembre al 23 dicembre, 70 bancarelle propongono oggetti d’artigianato e decorazioni natalizie. Il vicolo delle fiabe e dei giganti trasporta il pubblico in un mondo fantastico, mentre dalla piattaforma panoramica si gode di una splendida vista sulla città. Altro mercatino in Maria Theresien Strasse, dal 25 novembre al 6 gennaio, tra scintillanti alberi di cristallo si scelgono oggetti da ogni parte del mondo.

 

Markplatz sarà invece dal 15 novembre al 23 dicembre il luogo di ritrovo delle famiglie, con il teatro dei burattini, la giostra, il presepe e l’ora delle fiabe, sotto al gigantesco albero di Natale Swarovski. Spettacolare la salita al mercatino panoramico della Hungerburg, dal 24 novembre al 23 dicembre, il più alto e raffinato di Innsbruck, con la moderna Hungerburgbahn, dalla centrale e avveniristica fermata del palazzo dei congressi fino al suggestivo punto panoramico. Speciale la magia di Natale di Wilten, dal 26 novembre al 22 dicembre, dove si possono anche gustare le specialità tirolesi in Wiltener Platzl, e di Sankt Nikolaus, dal 23 novembre al 23 dicembre, nel rione più antico della città. Per il cinquecentesimo anniversario della morte dell’imperatore Massimiliano I, nel 2019, Innsbruck ne celebra in molti luoghi l’operato. Massimiliano I ha contribuito a caratterizzare il volto della città facendo edificare il Tettuccio d’Oro, emblema della città, lasciandole in eredità molte altre opere, come le statue a grandezza umana degli «uomini neri» conservate nella Chiesa di Corte.

 

Già il 20 di questo mese prende il via una fantastica proiezione audiovisiva in 3D, il Lightshow Max 500, con uno spettacolo di luci che si terrà fino al 20 gennaio. Sarà un’occasione per visitare il palazzo imperiale Hofburg dove, nel cortile, verrà proiettato lo spettacolo di luci. Il palazzo in stile rococò è un susseguirsi di sale, tra cui quella spettacolare delle feste con diversi ritratti della famiglia imperiale e di Maria Teresa. Innsbruck è anche una città di design, a partire dal trampolino del salto con gli sci del Bergisel, ricostruito nel 2001, progettato dalla geniale Zaha Hadid, architetto di origine irachena, che ha firmato anche la stazione di partenza della moderna funicolare della Hungerburgbahn che centro storico porta alla stazione della Hungerburg in soli otto minuti, con possibilità di scendere alla stazione intermedia dell’Alpenzoo. Con tappe successive si possono raggiungere gli impianti che portano alla Seegrube a 1.905 metri. Il punto più alto è l’Hafelekar a 2.300 metri. L’Eduard Wallnöfer platz è la piazza più giovane di Innsbruck mentre il Kaufhaus Tyrol, lo storico grande magazzino in centro, è stato progettato dall’architetto britannico David Chipperfield.

Elena Cardinali
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1