17 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

26.09.2018

Scossa elettrica
per Audi: svelata
la nuova e-Tron

Sull’Audi e-Tron gli specchietti retrovisori esterni sono sostituiti da piccole telecamere
Sull’Audi e-Tron gli specchietti retrovisori esterni sono sostituiti da piccole telecamere

L’auto della svolta elettrica. Il suv Audi e-Tron segna uno spartiacque nella casa dei quattro anelli, che lancia così il suo primo modello a zero emissioni, attesissimo dagli addetti ai lavori e non, tanto da essere fotografato come una star nella presentazione ufficiale a San Francisco, in California, a cui hanno partecipato migliaia di persone. Sotto al vestito della nuova «diva» tedesca batte un doppio cuore «green» formato da due motori elettrici capaci di erogare 408 cavalli e 664 Nm di coppia, abbinati alla trazione integrale. Le prestazioni sono allineate al blasone della casa di Ingolstadt con un’accelerazione di 5,7 secondi nello scatto da zero a cento chilometri orari e una velocità massima, autolimitata, di 200 chilometri orari. Di nuova generazione il pacco batterie che consente un’autonomia di 400 chilometri nel ciclo misto Wltp. Per ricaricare ci si può rifornire presso tutte le colonnine conformi allo standard europeo Css, Combined Charging System e recuperare l’ottanta per cento della batteria in meno di mezzora. Il suv teutonico promette di essere anche un campione in recupero dell’energia, che fa risparmiare fino al trenta per cento del consumo. E-Tron decide in base alla situazione se decelerare mediante i motori elettrici, i freni meccanici o la combinazione dei due e recupera energia in due modi: quando il conducente rilascia il pedale dell’acceleratore oppure quando preme il pedale del freno. In entrambi i casi, i motori elettrici agiscono da alternatore trasformando l’energia cinetica in energia elettrica. Al top anche l’aerodinamica, fattore fondamentale nei consumi: basti pensare che un centesimo di coefficiente di resistenza aerodinamica corrisponde a circa cinque chilometri di autonomia. Decisivi, a tal proposito, sono gli specchietti retrovisori esterni sostituiti da piccole telecamere. Grazie ai diversi interventi e-Tron vanta un Cx di appena 0,27, valore notevole tra i suv. A contribuire al risparmio di energia ci sono poi i cerchi in lega specifici da 19 pollici con pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e le sospensioni pneumatiche adattive con assetto variabile in funzione della velocità, oltre, come detto, agli avveniristici specchietti retrovisori esterni virtuali (optional) che attraverso due telecamere trasmettono le immagini riprese su due schermi Oled da 7 pollici integrati ai bordi della plancia, vicino alle portiere. Il nuovo gioiello elettrico dell’Audi non poteva che essere iper connesso e super tecnologico, grazie anche a cinque radar, sei telecamere, dodici sensori a ultrasuoni e uno scanner laser. Audi e-Tron arriverà sul mercato a fine anno con prezzi che in Germania partiranno da 80mila euro. •

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1