21 aprile 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

14.04.2019

Rivoluzione a zero emissioni Audi alza il sipario sulla e-tron

Audi e-tron protagonista della serata-evento organizzata all’Audi Zentrum, concessionaria del gruppo Vicentini di via Gardesane a Verona
Audi e-tron protagonista della serata-evento organizzata all’Audi Zentrum, concessionaria del gruppo Vicentini di via Gardesane a Verona

¬ Per Audi è arrivata la svolta elettrica: la sua rivoluzione a zero emissioni si chiama e-tron. La nuova vettura tedesca, la prima completamente elettrica per la casa dei quattro anelli, è stata presentata all’Audi Zentrum, concessionaria del gruppo Vicentini di via Gardesane a Verona, attraverso un vero e proprio show, condotto dal direttore generale Stefano Mor e Cristian Buffi, brand manager Audi. All’evento è intervenuto anche David Orban, un luminare nel campo della tecnologia, tra l’altro co-fondatore di Singularity University, che «educa» le persone a cogliere il massimo dall’evoluzione tecnologica che ci cambierà la vita, come l’elettrificazione nel settore dell’auto. Poi l’attenzione del pubblico è stata tutta per la regina della serata: Audi e-tron, presentata sotto il profilo tecnico da Mirco Geraci, product manager Audi. LE PRESTAZIONI. Il suv «green» può contare su due motori elettrici con 408 cavalli complessivi, abbinati alla trazione integrale, e 664 Nm di coppia, che si raggiunge subito, in 250 millisecondi da fermo. L’accelerazione è da sportiva, nonostante le 2,5 tonnellate di peso a vuoto (di cui 700 chili solo di batterie): bastano 5,7 secondi per raggiungere i cento chilometri orari da fermo, per una velocità massima autolimitata a 200 chilometri orari. Grazie all’efficienza delle batterie ad alto voltaggio da 95 kWh, l’autonomia arriva ai 400 chilometri nel ciclo misto. È inoltre possibile ricaricare il pacco batterie fino all’ottanta per cento in appena mezzora. Grazie ad un sofisticato sistema di recupero dell’energia, si può ottenere un aumento dell’autonomia del trenta per cento, mentre il sistema frenante elettroidraulico integrato consente frenate «rigenerative» per il novanta per cento dei casi, consentendo alle batterie di ricaricarsi. LE «CHICCHE». A proposito di efficienza, una delle chicche è rappresentata dagli avveniristici e sottilissimi specchietti retrovisori esterni virtuali (a richiesta), che per la prima volta al mondo vengono montati su un’auto di serie. L’immagine viene catturata da due telecamere esterne e proiettata su due display oled da sette pollici e alto contrasto all’interno dell’abitacolo, con schermi touch. Il conducente può spostare la sezione dello schermo per adeguare il campo visivo, ma anche aumentare o ridurre lo zoom dell’immagine. La soluzione adottata da Audi consente a e-tron di avere un coefficiente aerodinamico da record per la categoria, con un cx di appena 0,27. Solo grazie all’utilizzo di questa soluzione tecnologica si possono guadagnare cinque chilometri di autonomia. LA RICARICA. La vettura è possibile ricaricarla anche da una normale presa di corrente domestica. Grazie all’accordo con Enel X, gli acquirenti avranno inoltre un bonus di energia di 3.300 kW (che equivale a una percorrenza media di 14mila chilometri) da utilizzare nelle colonnine di ricarica pubbliche entro i primi due anni dall’acquisto. Tra i vari pacchetti disponibili, c’è quello di connettività e intelligenza artificiale «on demand», con optional acquistabili successivamente all’acquisto della vettura, anche per un periodo limitato di tempo. I prezzi di Audi e-tron partono da circa 86mila euro, ma iniziando ad attingere dai numerosi pacchetti a disposizione si superano facilmente i 90mila euro.

di EMANUELE ZANINI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1