23 luglio 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Auto

12.12.2018

Leggenda a 4 ruote
Elegante e aggressiva
la nuova Porsche 911

Per la nuova Porsche 911 motore da 450 cavalli, trenta in più rispetto alla versione in uscita dal mercato
Per la nuova Porsche 911 motore da 450 cavalli, trenta in più rispetto alla versione in uscita dal mercato

Una leggenda a quattro ruote. È la Porsche 911 che si rinnova rimanendo fedele al proprio inconfondibile design ma guadagnando ancora qualcosa in eleganza da una parte e aggressività dall'altra. Giunta all’ottava generazione, la sportiva tedesca è stata una delle star all’ultima edizione del Los Angeles Auto Show. La 911 mostra ancora più i muscoli che in passato: più larga di 4,5 centimetri, ha passaruota maggiorati che le consentono di ospitare cerchi da venti pollici davanti e da ventuno dietro. Cambiano soprattutto il muso - caratterizzato dal nuovo disegno dei gruppi ottici a led e dalle grandi prese d’aria - e la coda, dove campeggiano un imponente spoiler a regolazione variabile e una barra luminosa continua. Tra i dettagli spiccano le maniglie elettriche, integrate a filo delle portiere, senza dimenticare che la carrozzeria è stata realizzata quasi interamente in alluminio. La sicurezza a bordo è garantita anche dalla presenza di diversi dispositivi di ultima generazione come il sistema Adas oltre alla modalità Porsche Wet, che migliora le prestazioni e la tenuta sul bagnato, mentre la visibilità migliora ulteriormente con il Night Vision Assist, che può contare tra l’altro su una speciale termocamera. Ma su un’auto così è evidente che uno dei fiori all’occhiello rimangono le prestazioni. Gli appassionati difficilmente rimarranno delusi dal motore a sei cilindri in linea turbo da 450 cavalli, cioè trenta in più rispetto alla versione in uscita dal mercato. Il propulsore, abbinato alla nuova trasmissione a doppia frizione e otto rapporti, è montato sia sulla 911 Carrera S a trazione posteriore che sulla «4S» a trazione integrale. L’accelerazione, manco a dirlo, è da urlo: il classico «zero-cento» viene bruciato in appena 3,7 secondi dalla «S», mentre la variante a quattro ruote motrici migliora di un decimo. Le velocità massime segnano rispettivamente 308 e 306 chilometri orari. Per chi vuole strafare c'è la possibilità di montare il pacchetto Sport Chrono, che abbassa i tempi sull’accelerazione di altri due decimi. Per una vettura del genere i consumi non sono di certo l’elemento discriminante, comunque la 911 riesce a percorrere di media sugli undici chilometri con un litro secondo il ciclo Nedc. La nuova Porsche è anche iper connessa e tecnologica con uno schermo da 10,9 pollici da cui è possibile controllare le funzioni, con perfino il calcolatore di emissioni «Porsche Impact» che sfrutta azioni da gestire tramite il web per compensare la propria impronta di CO2. Tanta grazia, ovviamente, ha un costo: la Carrera S è già ordinabile a 123.999 euro, mentre per la «4S» bisogna alzare il tiro di altri ottomila euro, per una spesa finale di 132.051 euro.

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1