07 agosto 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta della Olga

09.07.2020

Verona chiama i turisti Boscocesanóva li stanga

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Ci sono vari modi, ma non tutti onesti - scrive la Olga - per cercare di accaparrarsi i turisti dopo la buriana del covid. Tra i più sleali lo spot del massmediologo Klaus Davi che per promuovere la Calabria sostiene che il Nord è malato e quindi è meglio evitarlo. La Calabria invece è sana. Ha il piccolo problema della 'ndrangheta ma basta non farci caso, fracàrse la baréta sui òci e cercare di non fare affari con nessuno perché non sai con chi li potresti fare. Un modo onesto ma rivelatosi inutile è il bonus vacanze che gran parte degli albergatori in cerca di soldi immediati, su le ónge, e non di sconti sulle tasse dell'anno dopo, rifiutano e a cui gli aventi diritto rinunciano perché, per ottenerlo, si dovrebbero impelagare in pratiche burocratiche astruse. La nostra città, senza la stagione lirica in Arena, ha scoperto di non essere una città d'arte e ci voleva poco a capirlo. Metà alberghi sono chiusi e gli unici visitatori sono i màstega e fuggi della provincia. Si era pensato che moltiplicando il numero dei plateatici - notizia che probabilmente non è arrivata alle agenzie che muovono i flussi turistici stranieri - avremmo fatto il pieno o quasi anche quest'anno ma finora non c'è trippa per i gatti e mancano anche le moréciole. In Lessinia sembra invece che i turisti non li vogliano proprio. Mi riferisco ai sindaci, non ai commercianti che sono furiosi perché i loro potenziali clienti, non appena mettono giù la macchina, vengono multati. La Cinzia mi ha detto che domenica scorsa a Boscocesanóva una vigilessa e un veciòto in tuta mimetica, che sembrava un reduce da El Alamein, hanno fatto strage di blocchetti. «Ma come! - mi ha detto la mia amica - Siamo appena usciti dal Covid ma la Lessinia, invece di accogliere la gente a braccia aperte, la stanga». Le ho chiesto se c'erano auto in doppia o tripla fila. «No - mi ha assicurato - hanno multato le auto del parcheggio che non avevano il ticket (1,50 per un'ora!) o era scaduto. Ma avessi visto con quale accanimento la vigilessa e il reduce multavano! Tra l'altro fino a qualche giorno fa la macchinetta non era sincronizzata col meridiano di Greenwich, era un'ora più avanti e rilasciava quindi ticket già scaduti». La Olga da oggi e per qualche giorno va in ferie. La gà bisogno de sponsàrse. •

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1