24 gennaio 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

Settembre

02.09.2015

Perché godo ogni volta che multano un furbetto

La posta della Olga
La posta della Olga

«Furbetto, come precisa il linguista del bareto, il professor Scalcagnato, - scrive la Olga - non è il diminutivo di furbo ma è chi, credendo di essere furbo, prima o dopo viene scoperto. Nella sua lezione magistrale al bareto, el professor ha fatto molti esempi di furbi e di furbetti che costituiscono, questi ultimi, come ha sottolineato, “la parte menonobile della categoria, tanto che l’appellativo viene usato con valenza spregiativa”. Gli stessi furbi, quandolitigano tra di loro - ha aggiunto el professór - si apostrofano usando l’espressione “furbetto del c…” che è la peggior offesa del loro repertorio». «I furbetti, secondo il docente (insegna alle medie delle Ca’ Roèrse) si dividono in parecchie categorie, le stesse in cui si dividono i furbi,manella sua lezione ha parlato solo dei furbetti stradali perché il tema era “El cópa so mare invalida e poi continua a usare il pass per parcheggiare negli stalli dei disabili”. Forse il titolo della conferenza si riferiva a un caso limite ma è vero che nei posti dedicati ai disabili ci sono spesso auto che non ne hanno diritto. I vigili i ghe ciòca dentro ma i pass scaduti e usati furbescamente sono ancora molti, soprattutto in periferia. Io godo quando i vigili càgnano un furbetto, tanto più che per una veciòta come mi no l’è che ghe sia tante possibilità de divertirse.Miha fatto sganassare la vicenda di quel professionista veronese che è entrato 103 volte nella Ztl con l’auto targata Repubblica Ceca pensando di non pagare dazio e invece dovrà sborsare 6.500 euro di multe». «Dametà settembre sganasserò anche sulla sorte dei furbetti che, impippandosene del divieto, useranno la corsia preferenziale davanti alla stazione come una scorciatoiao per scaricareunpasseggero, quando il parcheggio per la sosta breve è a pochi metri di distanza. Lo fanno già (stanno facendo le prove) ma la caccia (multe) si aprirà tra due settimane. Il furbetto è particolarmente odioso perché si crede al di sopra degli altri cittadini che rispettano le regole e che lui considera invece una sottospecie di cretini. E questa è una ragione in più per godere ogni volta che i ghe mete el sal su la cóa. Godo come ‘na mata».

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1