12 luglio 2020

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

29.04.2020

Tra congiunti e affini
liberi tutti il 4 maggio

La Posta della Olga
La Posta della Olga

Il mio Gino - scrive la Olga - mi ha chiesto se tra i congiunti, ai quali il decreto di Conte concede la libertà di incontrarsi nella fase 2, quella che comincia il 4 maggio, rientrasse anche il suo compagno di briscola Marzemino Brusalitri. «Pol dàrse» gli ho risposto un po' distrattamente mentre cucinavo i fasói imbogonà. In effetti, avendo il capo del governo chiarito in una nota successiva al suo incasinato discorso di domenica sera che per congiunti si dovevano intendere gli "affetti stabili", il Brusalitri potrebbe essere considerato affetto stabile. «Ghe vuto ben?» ho chiesto al mio Gino. «A ci?». «Al Brusalitri». «Ben da basàrlo no - mi ha risposto - ma gh'è 'na certa intesa, 'na congiunsión, l'è el me compagno de briscola da vint'ani». «Alora se gh'è 'na congiunsión - gli ho detto - l'è un congiunto, un affetto stabile». Con questa storia degli "affetti stabili", Conte si è tirato la sapa sui pié perché, pur avendo dichiarato che il 4 maggio non sarà un "Fuori tutti", in pratica lo sarà. Negli "affetti stabili" rientrano infatti, oltre a pare, mare, fiói, nòni, neódi, sii, cusìni, suoceri, nuore, generi, morosi, conviventi ed ex mariti ed ex mogli, tutti quelli che ciascuno di noi considera amici di lungo corso. Le mie amiche sono tutte affetti stabili e quindi mi potrò vedere con la Elide, la Giacinta, la Nora, la Ernesta e con tutte le altre. Basterà che scriva sull'autocertificazione: «Vado a trovare la Elide, affetto stabile». Finalmente il Bebo e la Beba, morosi da tanti anni e che da due mesi smorosavano per telefono, potranno rivedersi ma potranno farlo anche i morosi da un giorno che si siano già dichiarati amore eterno e che lo autocertifichino sul modulo di accompagnamento. Si assisterà a una incontrollabile esplosione di "colpi di fulmine" perché si formeranno coppie fittizie col solo scopo di poter uscire di casa. El me par un garbùio mia da schèrso. In un ulteriore tentativo di chiarimento, il ministro Patuanelli ha detto che per congiunti si intendono i parenti fino all'ottavo grado. Penso che la Elide avrà bisogno di sei mesi per andarli a trovare tutti e che altri sei mesi serviranno ai suoi numerosi parenti per ricambiare la visita. Sarà un'Italia tutta imparentata e stabilmente affettiva quella che inevitabilmente romperà le righe il 4 maggio. •

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1