23 settembre 2019

Aree Tematiche

CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

La Posta

14.08.2019

Ovunque si piantano alberi
ma a Verona si tagliano

La Posta della Olga
La Posta della Olga

La tregua di Ferragosto - scrive la Olga - riguarda anche i cantieri della filovia. Anzi iè ormai fermi da un tòco, circostanza che al bareto sta dando la stura alle congetture più disparate. El Birba ha perfino ipotizzato che Comune e Amt, dopo le proteste dei cittadini seguite al spegasso degli alberi segati in via Fra' Giocondo e in via Pontida abbiano avuto un ripensamento. «Macché ripensamento - gli ha riposto el vècio giornalista Gasparìn - I segadóri iè in ferie e quando i torna i riscomìnsia a segàr a man salva». El Birba, essendo anche poeta oltre che direttore del giornaléto "La Gronda", ha perfino supposto che il capo dei segadóri, «quel Nicola Bussola che el tàia i àlbari pianzéndo parché, come l'à dito, el le ama come i fiói», si sia ritirato in un convento di frati per espiare l'insopportabile colpa. «Te si un ingenuo» lo ha contraddetto el Tegolina ricordandogli come il Bussola - di professione arboricoltore e appassionato conferenziere sull'utilità del verde urbano contro l'inquinamento - con la sua azienda abbia ottenuto l'appalto per tagliare gli "arbusti" (così chiama, per minimizzare, anche i pini marittimi) e ne ha dedotto che le sue siano lacrime di coccodrillo. «L'è come ciamàr un catedratico de veterinaria par copàr 'na vaca, 'na vaca sana se se vol paragonarla ai àlbari che i buta zó» ha detto el Teo Sarsàcolo. «'Na roba del genere - ha convenuto el Birba -. Bisogna dir che i l' 'à studià ben. Se ciàma un amante degli alberi e se ghe dise "taiéli ti che te sè copàrli sensa farli sofrir, così magari la gente la se comóve anca e, vedéndote piànzar, la piànze anca ela». El ragionier Dolimàn, anche lui convinto che i cantieri riprenderanno di gran lena, ha detto che mentre Parigi, per combattere l'inquinamento, entro l'anno prossimo avrà quattro foreste urbane, e mentre molte altre città italiane, per lo stesso scopo, stanno rinfoltendo il loro patrimonio verde, Verona si priva degli alberi per fare largo a una filovia «ecologica». «Roba da sganassàr - ha aggiunto - se no ghe fusse da piànzar sul serio, no come el Bussola». «I ne tol par el cul» ha riassunto el Renga, ma el Birba è rimasto dell'idea che el Bussola si sia ritirato in un convento.

Silvino Gonzato
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1